Attualità

In tanti a Grondone per la suggestiva fiaccolata attorno alla Madonna degli Amici

La tradizionale fiaccolata agostana, organizzata da Dina Bergamini che dall’Oratorio di “Grondone sotto” sale  al piazzale della chiesa parrocchiale della stessa frazione, si è svolta anche quest’anno con grande partecipazione di fedeli, di amici e di villeggianti arrivati per onorare la Madonna e per godersi, anche se per poche ore, un venticello “toccasana” per rinfrescare l’alta temperatura che da giorni attanaglia anche la montagna. Tra i presenti anche il giornalista e scrittore piacentino Gian Giacomo Schiavi, vice direttore del Corriere della sera.

Dall’Oratorio, il serpentone di fedeli, guidati dal parroco don Stefano Garilli, ha percorso - intervallando con canti la recita del rosario - la vecchia stradina che sale sino alla scuola e da lì alla chiesa. Di fronte all’edificio che in decenni passati ha ospitato tanti giovani e ragazzi del luogo, giovani che sono cresciuti sotto la guida e l’insegnamento della maestra Dina, don Stefano ha ricordato quelli che ora dal cielo vegliano su di noi. Giunti al sagrato con il sacello che ospita la Madonna, un gruppo di mamme ha letto alcune preghiere, mentre Dina ha voluto ricordare, citando i loro nom, quei ragazzi che nel tempo ci hanno lasciato.

La serata è proseguita nello spiazzo esterno della vecchia osteria dei genitori di Dina consumando un ricco buffet. Hanno accompagnato la serata il gruppo di cantori del “Cantamaggio” ferrierese diffondendo tra i presenti una nota di allegria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In tanti a Grondone per la suggestiva fiaccolata attorno alla Madonna degli Amici

IlPiacenza è in caricamento