rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Vespa Club Piacenza

In vespa da Piacenza a Capo Nord: l'avventura di Federico e Roberto

Il Club piacentino al raduno Vespa world day, in Svizzera. Due appassionati poi proseguiranno per la metà più a nord d’Europa

Prima in gruppo fino in Svizzera, poi, in due, proseguiranno “con le ali sotto i piedi” per una meta più lontana e affascinante: Capo Nord. E’ l’avventura che Federico Castaldo e Roberto Antonioli, entrambi membri del Vespa Club Piacenza, hanno pianificato nei dettagli e che prenderà il via il 16 giugno. I vespisti biancorossi si ritroveranno al parcheggio dello stadio Garilli. La prima destinazione è Interlaken, cittadina svizzera in cui si terrà il Vespa World Day 2023.

Questo evento, atteso dagli appassionati della Vespa, si terrà dal 15 al 18 giugno offrendo l'opportunità di condividere le stesse passioni partecipando a raduni, gare e sfilate, creando conoscenze e legami duraturi con vespisti provenienti da ogni angolo del mondo. La sfida, però, per Federico e Roberto non finisce qui. I due vespisti si spingeranno fino a Capo Nord, in Norvegia, una tappa che promette emozioni indimenticabili e paesaggi mozzafiato. Il viaggio verso Capo Nord attraverserà, all'andata, diversi Paesi: Germania, Danimarca, Svezia e infine, Norvegia. Sarà un’occasione per ammirare panorami differenti e, per immergersi nelle diverse culture e tradizioni europee.

Il ritorno, invece, prevede il passaggio dalla Norvegia, verso la Lapponia finlandese, precisamente presso Santa Claus Village, Circolo Polare Artico a Rovaniemi, un luogo magico per grandi e piccini: ci abita Babbo Natale. Da qui, il viaggio li porterà attraverso l'Estonia, la Lettonia, la Lituania e la Polonia, con una sosta a Oswiecim, per una visita al campo di concentramento di Auschwitz. Da qui, di nuovo in sella direzione Repubblica Ceca, Austria e infine Italia. I vespisti percorreranno circa 10mila chilometri in 30 giorni. «Oltre alla passione per le Vespe - spiegano Federico e Roberto l'obiettivo principale sarà raggiungere una meta classica per motociclisti, situata nel punto più a nord d'Europa. Questa avventura rappresenterà una sfida personale per superare i nostri limiti, scoprire nuovi orizzonti e creare ricordi indelebili».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vespa da Piacenza a Capo Nord: l'avventura di Federico e Roberto

IlPiacenza è in caricamento