menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il centro congressi

Il centro congressi

"Influenza e Coronavirus", il convegno streaming organizzato da Lumen

Appuntamento venerdì 6 marzo da Milano. «La febbre, uno dei più efficaci meccanismi di difesa contro le infezioni»

Si parlerà di influenza e Coronavirus e  del valore della febbre, uno dei più efficaci meccanismi di difesa contro le infezioni, nel convegno che venerdì 6 marzo alle 17 apre il ciclo InfoSALUS: una serie di incontri a cadenza mensile, su salute, sostenibilità ambientale e sani stili di vita organizzati da Lumen, di San Pietro in Cerro,  in qualità di ente capofila della Rete Europea Salus e in collaborazione con l’Ufficio di Rappresentanza del Parlamento Europeo a Milano. Sede degli incontri il Palazzo delle Stelline di Milano.  

Il primo convegno del 6 marzo verrà trasmesso in video streaming online proprio a seguito delle misure restrittive in atto in Lombardia a causa della diffusione del Coronavirus. 

«La febbre - dice Alberto Donzelli del Consiglio Direttivo della Fondazione Allineare Sanità e Salute - fa lavorare al meglio tutte le nostre difese naturali ed è di particolare importanza verso le infezioni da virus. Un aumento di temperatura da 37° a 38°C” - prosegue nella presentazione del suo intervento - può ridurre la moltiplicazione dei virus di oltre il 90%.  Temperature di oltre 39°C che durino abbastanza a lungo bloccano anche i virus più virulenti».

Milena Simeoni, ideatrice del progetto Saus e direttrice della Scuola di Naturopatia Lumen, parlerà dell’importanza di affiancare all'azione curativa-riparativa, l’azione preventiva. «La maggiore attenzione alla promozione della salute e alla divulgazione di sani stili di vita oltre a ridurre l’incidenza delle patologie cronico-degenerative, a rendere più sostenibili i sistemi sanitari e ridurre i costi sociali, a migliorare la qualità della vita dei cittadini europei e il loro benessere psico-fisico, a ridurre l’inquinamento ambientale e la sofferenza animale, riduce l’incidenza e la mortalità per malattie infettive».

Nei successivi incontri saranno affrontati, con un approccio innovativo che guarda alla salute dell’insieme uomo-ambiente come inscindibile, i temi: antibiotico-resistenza, ansia e depressione, mal di testa e diabete. Esperti del settore della medicina  tradizionale e complementare interverranno per stimolare ed esprimere un punto di vista collaborativo con la medicina convenzionale. L’iniziativa SALUS è sostenuta a livello istituzionale in modo trasversale, da un Interest Group nato a dicembre 2019 presso il Parlamento Europeo di Strasburgo, cui hanno aderito ad oggi sette eurodeputati di diverse nazioni e  gruppi politici: Eleonora Evi (NA), Patrizia Toia (S&D), Rosa D’Amato (NA), Mara Bizzotto (ID), Carlo Fidanza (ECR), Sirpa Pietikainen (EPP) e Tilly Metz (Greens). D a aprile 2019 sono 29 le organizzazioni provenienti da 10 paesi europei che hanno aderito alla Rete Europea SALUS. 

Al termine delle conferenze che si svolgeranno da aprile al Palazzo delle Stelline  sarà offerto a tutti i partecipanti un buffet a cura di Salutiamo Bistrot - ristorante salutistico aperto a Cremona da gennaio 2020. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Addio a don Giancarlo Conte, fondatore di San Giuseppe operaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento