rotate-mobile
Attualità

Infortuni sul lavoro: per la prevenzione fondamentale la formazione dei lavoratori

A Piacenza i dati del primo semestre 2018 indicano un aumento degli infortuni rispetto al 2017 dove furono 4900

Gli infortuni sul lavoro si possono ridurre, ma non eliminare e per questo, attraverso la prevenzione, assume un’importanza fondamentale l’educazione e la formazione dei lavoratori. A Piacenza i dati del primo semestre 2018 indicano un aumento degli infortuni rispetto al 2017 dove furono 4900. I nuovi poli logistici hanno contribuito a questa crescita, nonostante gli investimenti sulla prevenzione e le collaborazioni con le Università. Su queste fondamentali problematiche si è svolta presso la sede di Confindustria Piacenza, la 2° giornata provinciale dedicata alla sicurezza sul lavoro. Dopo il saluto di Filippo Cella di Confindustria, la dott. Silvana Catalano, direttore dell’Ufficio del Lavoro di Piacenza, ha introdotto i lavori finalizzati a fare il punto sugli obblighi informativi e formativi per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e, soprattutto, come incidere sui loro comportamenti.

Dopo il Responsabile della sede INAIL Piacenza Vincenzo Orefice, che ha illustrato i dati più significativi e le categorie più coinvolte per infortuni, è seguita la relazione di  Nicola Pangallo, responsabile dell’Area vigilanza operativa ITL Piacenza che ha trattato della formazione in materia di salute e sicurezza: principi generali e profili applicativi, con particolare riferimento al settore dell’edilizia. Quindi Filippo Nunziata, professionista della sicurezza RSPP team “Sicur For” di Milano, ha proposto il tema: i soggetti posti in posizione di garanzia dalle norme sulla sicurezza: conoscenza del rispettivo ruolo e delle loro responsabilità. Sulla formazione nei sistemi di gestione della sicurezza e dell’emergenza ha parlato Francesco Scrima, Vice Comandante VVFF Piacenza, mentre della “formazione che abilita” ha trattato Francesco Nuvola, tecnico della Prevenzione AUSL Piacenza. Giovanni Lombardi, Direttore UO Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro della AUSL Piacenza ha relazionato sulla formazione dell’adulto: quali criticità, mentre l’ultimo intervento è stato quello del dott. Umberto Gandi, (POGaMESchool di Piacenza; Oil & Gas Museum Excellence School) relativo all’importanza della formazione nella riduzione degli eventi critici in ambito lavorativo, con particolare riguardo alla centralità del fattore umano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortuni sul lavoro: per la prevenzione fondamentale la formazione dei lavoratori

IlPiacenza è in caricamento