Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

International Day alla Cattolica: studiare all’estero è sempre più importante per il futuro lavoro

Organizzato dall’Ufficio Internazionale della Cattolica si è svolto nella Piazzetta di Economia l’ormai tradizionale e consolidato International Day, ovvero proposte per stage, tirocini, volontariato all’estero riservate agli studenti dell’ateneo piacentino

Un momento dell'evento

Organizzato dall’Ufficio Internazionale della Cattolica si è svolto nella Piazzetta di Economia l’ormai tradizionale e consolidato International Day, ovvero proposte per stage, tirocini, volontariato all’estero riservate agli studenti dell’ateneo piacentino, a dimostrazione di come, studiare all’estero, sia oggi un completamento indispensabile per una laurea. Per l’occasione Unicatt Piacenza ha allestito diversi stand con ben 18 partner, con le proposte internazionali delle Facoltà di Economia e Giurisprudenza, Scienze agrarie, alimentari e ambientali e Scienze della formazione. L’International Day prevedeva incontri di presentazione dei programmi internazionali disponibili per gli studenti della Cattolica: corsi di lingua all’estero e certificazioni Internazionali, Summer Programs all’estero, semestre all’estero (Exchange – ISEP – Study Abroad), volontariato, stage e tirocini personalizzati a Berlino, Londra, Stoccolma, Melbourne, Madrid, Lisbona, Medellin, Boston, New York, San Francisco, Toronto, Mumbai, Città del Capo e, per chi ama l’oriente, anche ad Hong Kong, Pechino, Shanghai e Tokyo. Previsti  anche corsi di lingua estivi all’estero personalizzati in Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco, Russo, con la possibilità di scelta della destinazione con alloggi in famiglia o in appartamento, da due settimane fino ad un semestre. Presenti anche UC Berkeley, California State University San Marcos, UCLA, Boston University, TEAN, Emerald Cultural Institute, Mondo Insieme (summer jobs negli USA), WorldEndeavors (volontariato all’estero), Interngroup, AIC, Absolute Internship ed ImmerQi. Alla giornata sono intervenuti oltre 500 studenti, tra matricole e fine corsi. perché per il proprio futuro lavorativo la conoscenza delle lingue è diventato ormai un pre-requisito, ma studiare all’estero è anche un’esperienza formativa davvero importante. Sono intervenute anche alcune classi di scuole superiori piacentine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

International Day alla Cattolica: studiare all’estero è sempre più importante per il futuro lavoro

IlPiacenza è in caricamento