International Day alla Cattolica: studiare all’estero è sempre più importante per il futuro lavoro

Organizzato dall’Ufficio Internazionale della Cattolica si è svolto nella Piazzetta di Economia l’ormai tradizionale e consolidato International Day, ovvero proposte per stage, tirocini, volontariato all’estero riservate agli studenti dell’ateneo piacentino

Un momento dell'evento

Organizzato dall’Ufficio Internazionale della Cattolica si è svolto nella Piazzetta di Economia l’ormai tradizionale e consolidato International Day, ovvero proposte per stage, tirocini, volontariato all’estero riservate agli studenti dell’ateneo piacentino, a dimostrazione di come, studiare all’estero, sia oggi un completamento indispensabile per una laurea. Per l’occasione Unicatt Piacenza ha allestito diversi stand con ben 18 partner, con le proposte internazionali delle Facoltà di Economia e Giurisprudenza, Scienze agrarie, alimentari e ambientali e Scienze della formazione. L’International Day prevedeva incontri di presentazione dei programmi internazionali disponibili per gli studenti della Cattolica: corsi di lingua all’estero e certificazioni Internazionali, Summer Programs all’estero, semestre all’estero (Exchange – ISEP – Study Abroad), volontariato, stage e tirocini personalizzati a Berlino, Londra, Stoccolma, Melbourne, Madrid, Lisbona, Medellin, Boston, New York, San Francisco, Toronto, Mumbai, Città del Capo e, per chi ama l’oriente, anche ad Hong Kong, Pechino, Shanghai e Tokyo. Previsti  anche corsi di lingua estivi all’estero personalizzati in Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco, Russo, con la possibilità di scelta della destinazione con alloggi in famiglia o in appartamento, da due settimane fino ad un semestre. Presenti anche UC Berkeley, California State University San Marcos, UCLA, Boston University, TEAN, Emerald Cultural Institute, Mondo Insieme (summer jobs negli USA), WorldEndeavors (volontariato all’estero), Interngroup, AIC, Absolute Internship ed ImmerQi. Alla giornata sono intervenuti oltre 500 studenti, tra matricole e fine corsi. perché per il proprio futuro lavorativo la conoscenza delle lingue è diventato ormai un pre-requisito, ma studiare all’estero è anche un’esperienza formativa davvero importante. Sono intervenute anche alcune classi di scuole superiori piacentine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento