menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Alberoni protagonista delle Giornate Europee del Patrimonio

Con visite guidate, concerto di musica classica e mostre. Domenica 23 settembre i primi appuntamenti

Domenica 23 settembre, in concomitanza con la 23° edizione delle Giornate Europee del Patrimonio, la Galleria Alberoni riprende l’attività dopo la pausa estiva con una ricca programmazione che contribuirà ad animare la vita culturale piacentina fino al giugno 2019.

I primi appuntamenti della rassegna, intitolata “Natura in arte, arte della natura”, sono stati illustrati in conferenza stampa dal presidente dell’Opera Pia Alberoni Giorgio Braghieri, con Maria Rosa Pezza, ricercatrice presso il Collegio Alberoni, Claudia Marchionni del Comitato organizzatore delle XXIIIesima edizione di Frutti Antichi che si svolgerà sabato 6 e domenica 7 ottobre alle ore 15 al Castello di Paderna: la nota e qualificata rassegna di piante, fiori, frutti dimenticati e prodotti di alto artigianato promossa dal FAI - Fondo Ambiente Italiano.

Presenti in conferenza stampa anche Darko Jovanovic membro trio Pakosky, importante formazione musicale composta dallo stesso Jovanovic al clarinetto, da Paolo Costanzo al violino e Keiko Yazawa al pianoforte, interpreti di un concerto di musica classica con ingresso gratuito: domenica 23 settembre alle ore 18 nel salone degli Arazzi, con un ospite Marco Decimo, importante musicista che ha suonato in Italia e all'estero e anche come primo violoncello dell'Orchestra da Camera Stradivari di Milano.

Domenica 30 settembre alle 18 presso la Galleria Biffì Arte di via Chiapponi sarà inaugurata (ingresso gratuito), la mostra “Il giardino dipinto da Fra Zaccaria”, esposizione temporanea dell'Erbario dipinto del frate francescano e botanico (1722-1814). Un vero e proprio giardino realizzato ad acquerello, di proprietà dell'Opera Pia Alberoni, ed esposto per alcune settimane in una casa del contemporaneo qual è la Galleria di via Chiapponi. La ratio di questa esposizione - ha evidenziato Carlo Scagnelli, direttore della Galleria - è quella di costruire un ponte nella storia dell'arte e della cultura tra antico, moderno e contemporaneo, consentendo la visione e la conoscenza di un documento storico artistico e botanico eccezionale a un pubblico più incline all'arte contemporanea e differente da quello che abitualmente frequenta una collezione come quella alberoniana; l’evento potrà quindi risultare di stimolo alla conoscenza diretta della summa di culture rappresentato dal complesso storico-monumentale di San Lazzaro.

GLI APPUNTAMENTI ALLA GALLERIA ALBERONI

L’intenso programma proposto nella Galleria Alberoni è distribuito su tre domeniche consecutive con iniziative ed eventi culturali  con filo conduttore il tema dell'arte e della natura, ideati e promossi in collaborazione con istituti culturali piacentini. La rassegna ha come icona uno dei più straordinari dipinti custoditi al Collegio Alberoni e cioè il Bicchiere di fiori entro una nicchia, olio su tavola dell’artista fiammingo Jan Provost (1462-1529). Si tratta di un capolavoro assoluto dell'arte antica.

- Domenica 23 settembre alle ore 15 ci sarà la possibilità di osservare i licheni del parco alberoniano, importanti sentinelle della qualità dell'aria, analizzati per la prima volta nei mesi scorsi dalla studiosa naturalista Cristina Bertonazzi. La visita storico-botanica intitolata Meraviglie e segreti della natura (ingresso €. 3,50) sarà guidata da Maria Rosa Pezza e Cristina Bertonazzi; si prosegue alle ore 16.30 con un'altra visita speciale (ingresso €. 3,50) intitolata “Natura dipinta tra invenzione e rappresentazione”, un percorso  storico artistico e botanico, che condurrà alla scoperta dei capolavori alberoniani raffiguranti fiori, piante e frutta, svelando non solo la storia dei dipinti e degli artisti, ma anche denominazioni, caratteristiche e proprietà botaniche degli elementi della natura raffigurati. Maria Rosa Pezza illustrerà la parte storico artistica, Adriano Marocco e Lorenzo Stagnati del Dipartimento di Scienze delle Produzioni vegetali sostenibili dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, la parte botanica. Concluderà la giornata di eventi il concerto del trio Pakosky, del quale s’è detto.

- Domenica 30 settembre la rassegna inizia alle ore 15, la visita guidata/biciclettata, a partecipazione gratuita, intitolata “La natura in città”. Si parte dal Collegio Alberoni con la visione del giardino e del parco e, in bicicletta, ci si trasferisce nel centro storico della città per scoprire e conoscere la storia e l'attuale consistenza naturalistica di tre significative architetture di natura: i giardini Margherita, il giardino Merluzzo e lo straordinario giardino di Casa Arata, aperto per l'occasione dalla famiglia Montaretto, erede dell'architetto Giulio Ulisse Arata. Il percorso sarà guidato da Maria Rosa Pezza in collaborazione con l'Associazione Velò lento;

- Domenica 7 ottobre 2018, in occasione della XXIII edizione della manifestazione Frutti antichi al Castello di Paderna e in collaborazione con quest'ultimo evento, la Galleria Alberoni proporrà alle ore 15 “Giardini vivi da attraversare, giardini raccolti da sfogliare”, visita guidata speciale al parco e al giardino interno del Collegio; nell'occasione ci sarà la possibilità di osservare un vero e proprio giardino da sfogliare quale è l'Hortus siccus di Fra Zaccaria, raccolta di piante essiccate del XVIII secolo, straordinario documento naturalistico custodito al Collegio Alberoni. Alle ore 16 “I tesori artistici e scientifici del Collegio Alberoni”, visita al patrimonio storico artistico e scientifico alberoniano. Interverranno Adriano Marocco, Maria Rosa Pezza, Roberta Salvi, Paolo Jacopini. Per ognuno di questi due ultimi eventi: ingresso €. 4,50, scontato a 3,50 per i visitatori di Frutti antichi.  

INFO: GALLERlA ALBERONI- 0523322635 - 3494575709 – 33921530734; uffici@operapiaalberoni.it- info@collegioalberoni.it- www.collegioalberoni.it

Le immagini: i protagonisti della conferenza stampa e l’immagine icona della rassegna culturale: “Bicchiere di fiori entro una nicchia”,Jan Provost (1462-1529).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

social

Bonus vacanze 2021: come funziona?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento