menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’appello dei pediatri piacentini: «Restiamo in casa, un sacrificio nell’interesse tutti»

“Dobbiamo avere ancora un po’ di pazienza e rispettare le limitazioni, un sacrificio nell’interesse tutti”. E’ l’appello lanciato in questo particolare momento segnato dall’emergenza coronavirus dai pediatri piacentini, che si rivolgono direttamente ai genitori chiedendo di rimanere in casa insieme ai propri figli per non vanificare gli sforzi fatti finora. “Un obbligo che in realtà è un’ottima medicina che sta già dando i suoi risultati – sottolineano i professionisti piacentini -. Anche se assisteremo a un calo dei contagi, ottenuto con grande fatica, non bisogna però abbassare l’attenzione. Con un piccolo gesto possiamo tutelare l’intera comunità e i nostri stessi figli; adesso che si inizia a vedere una luce in fondo al tunnel non dobbiamo assolutamente mollare”. Anche piccole cose possono aiutare a rendere meno pesante questo periodo per i bambini “Dai giochi più banali, come fare le bolle di sapone, alle attività di fantasia o manuali; i genitori possono esercitare la propria fantasia recuperando quanto facevano da bambini e che forse i loro figli non hanno mai visto o provato”. Per ogni domanda, problema o richiesta i pediatri sono a disposizione dei genitori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Patate, in Appennino quelle di qualità sono di casa

Attualità

Podenzano, Piva toglie le deleghe all’assessore Scaravella

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento