menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: Giovanni Baldini, Gabriella Rondoni, Emma Casati e Annamaria Romanini

Da sinistra: Giovanni Baldini, Gabriella Rondoni, Emma Casati e Annamaria Romanini

L'Atletica Agazzano celebra i propri giovani, premiata la promessa dello sport Emma Casati

L’Atletica Agazzano, società dilettantistica, ha celebrato e festeggiato i propri giovani talenti al centro parrocchiale di Piozzano nei giorni scorsi. Ad Agazzano lo sport è sempre stato praticato, tant'è che è patria di due Maestri di Sport, Felice e Claudio Enrico Baldini, che ci hanno lasciato troppo presto ma che hanno tracciato un solco indelebile.

Dal 2016 la società conferisce un premio alla memoria del frateli che hanno dato il meglio allo sport: quest'anno è stato consegnato ad Emma Casati che ha conquistato il titolo tricolore Allieve sui 3mila metri piani. Alla presidente Annamaria Romanini il compito di aprire la giornata di festa con i ringraziamenti agli allievi e alle loro famiglie per l'impegno costante profuso in questa stagione. Antonella Lascani (vicesindaco di Piozzano), Simone Maserati  (sindaco di Gazzola) e Mattia Cigalini (sindaco di Agazzano) hanno rimarcato all'unisono il ruolo importante che riveste la società anche in ambito sociale. 

Sergio Morandi, storico dirigente dell’atletica piacentina, ha invece parlato dell'importanza del legame, che non deve venire mai meno, tra  provincia e città. I piccoli paesi devono far conoscere l’atletica, far innamorare i ragazzi di questo bellissimo sport incentivando l’avviamento all’attività agonistica e poi spingere i propri ragazzi a recarsi in città per poter esaltare le proprie caratteristiche nei luoghi e nelle società in cui è possibile praticare l’atletica di buon livello.

Questo Agazzano lo fa a 360 gradi. Si è poi passati ai riconoscimenti per la stagione appena conclusa dove si sono distinti l’ostacolista Emma Spreafico, il velocista Francesco Massari e le lanciatrici Arianna e Maria Sofia Barocelli che sono guidate sul campo dal tecnico Gabriella Rondoni. Successivamente, in rapida successione, sono saliti sul palco tutti i componenti del settore giovanile, circa una cinquantina di unità. L’atletica è una disciplina che coinvolge tutti, nessuno escluso, ognuno a ritirare un riconoscimento ed a ricevere un applauso dalle persone presenti nel salone del Centro Parrocchiale. In conclusione, come da tradizione della società, si è passati alla parte conviviale con una polentata orchestrata dal presidente onorario Silvestro Pinotti e dalla moglie Lorella che ha concluso nel migliore dei modi la festa della “Felice Baldini” di Agazzano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento