rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità Gragnano Trebbiense

La biblioteca di Gragnano vince la sfida del Covid e rilancia: nuovi libri per 5mila euro

Più di 3mila prestiti in un anno, cresciuto tantissimo il servizio di biblioteca digitale collegato alla piattaforma MLOL e presentati ben 9 romanzi di scrittori locali e nazionali, attraverso la pagina Facebook

Quella di Gragnano è sempre stata una biblioteca molto frequentata e quest’anno, come tutte le altre, si è trovata a  fronteggiare una sfida che pareva impossibile: resistere alla lontananza dai lettori. Nonostante la difficoltà però, la responsabile e i volontari Matteo Provini, Silvia Formenti e Lorena Grasso, hanno continuato ad  offrire il servizio, ovviamente nel rispetto delle regole relative agli spostamenti e i  gragnanesi hanno capito i loro sforzi.  «Alla fine di quest’anno i prestiti locali sono stati quasi 3.300, poco più della metà dei prestiti usuali per un anno normale - spiega la responsabile Elisabetta Pallavicini -, mentre gli interbibliotecari sono stati 45, anche questi circa la metà dei prestiti degli altri anni». In compenso è cresciuto tantissimo il servizio di biblioteca digitale collegato alla piattaforma MLOL (media library on line), usato da ben 101 utenti della biblioteca fisica. Nemmeno le presentazioni si sono fermate: nel 2020 sono stati presentati ben 9 romanzi di scrittori locali e nazionali, attraverso la pagina Facebook della biblioteca, modalità che  ha consentito di raggiungere addirittura 5.600 persone in diretta. Inoltre, grazie allo stesso mezzo, durante la quarantena di marzo e aprile si è voluto proseguire nell’azione volta alla promozione della lettura e per  trasmettere comunque l’importanza della lettura e della condivisione anche durante il periodo di lontananza fisica sono stati  inviati cinque video di letture animate rivolte ai più piccini. «Nel prossimo anno inoltre - conclude il sindaco Patrizia Calza che ha fatto il punto con l’assessore Alessandra Tirelli - i gragnanesi potranno disporre su un numero estremamente più elevato di testi infatti, grazie ai fondi straordinari concessi dal Ministero, l’Amministrazione Comunale ha potuto procedere all’acquisto di nuovi libri per un valore complessivo di 5mila euro. Questi testi saranno catalogati nel nuovo anno e si aggiungeranno ai già volumi presenti in biblioteca che hanno  già superato quota 15.100 mila. Questo rende necessario anche ampliare gli spazi attualmente a disposizione e l’Amministrazione ha già in progetto di procedere in tal senso. «Vogliamo dare così un ulteriore segnale dell’importanza e della riconoscenza che il Comune riserva sia a questo servizio e a chi per lavoro o per puro spirito volontaristico se ne occupa sia  dell’attenzione che pensiamo meritino i nostri assidui lettori» concludono le amministratrici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La biblioteca di Gragnano vince la sfida del Covid e rilancia: nuovi libri per 5mila euro

IlPiacenza è in caricamento