rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

La “casa” di accoglienza per i ragazzi affetti da autismo sorgerà in via Spinazzi

Ok in Consiglio comunale al cambio d’uso dell’area di proprietà dell’Opera Pia Alberoni

Un cambio d’uso - da “sedi amministrative” ad “attrezzature sanitarie assistenziali” – è stato approvato in Consiglio comunale, nella seduta del 31 gennaio, e riguarda l’Opera Pia Alberoni. In via Spinazzi l’Opera Pia intende cedere per 99 anni l’utilizzo un’area di sua proprietà di 14mila metri quadrati all’associazione “Oltre l’autismo”. La nota associazione sta dando vita alla fondazione “Amici di San Giuseppe” (la cooperativa sociale fondata pochi mesi fa che impiega i ragazzi autistici in alcune attività professionali) per realizzare una casa di accoglienza. La struttura ospiterebbe un gruppo di soggetti affetti da autismo e disabilità cognitive. In cambio la fondazione realizzerebbe un parcheggio da 2300 metri quadrati nei pressi del Collegio Alberoni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La “casa” di accoglienza per i ragazzi affetti da autismo sorgerà in via Spinazzi

IlPiacenza è in caricamento