«La logica del profitto non prevalga sulla salvaguardia della vita umana»

Sulla tragedia di Ancona il commento e l'appello del coordinamento provinciale Cgil dei vigili del fuoco

«Crediamo che la tragedia avvenuta nella notte tra venerdì e sabato a Corinaldo (Ancona), oltre a colpire profondamente ognuno di noi, imponga nel contempo un’attenta riflessione. Nel rivolgere il nostro pensiero alle vittime, ai feriti e alle loro famiglie e in attesa delle risultanze di quanto è in questo momento oggetto di indagine da parte delle autorità inquirenti abbiamo ritenuto di inviare una nota al Direttore Regionale dei vigili del fuoco e a a tutti i prefetti e a tutti i comandanti della regione». Si legge in una nota del coordinamento provinciale Cgil dei vigili del fuoco. 

«Riteniamo infatti - scrivono - che sia necessario un richiamo al rispetto delle normative in materia di locali di pubblico spettacolo, soprattutto là dove si prescrivono le misura di prevenzione adeguate e  come la vigilanza dei Vigili del fuoco debba essere attivata per far mantenere le giuste proporzioni di densità di affollamento per metro quadrato, assumendo così le doverose misure a tutela della pubblica incolumità. Ci chiediamo quanti possano essere i locali di pubblico spettacolo nella nostra regione (sale da ballo, discoteche, cinema multisala, sale concerti ecc.) le cui condizioni possano essere simili a quelle che sembra abbiano contribuito a generare il disastro di Corinaldo».

«Riteniamo assolutamente indispensabile - concludono - che le Prefetture, le autorità locali di pubblica sicurezza e di vigilanza sul pubblico spettacolo dispongano un’intensificazione dei controlli sull’affluenza reale del pubblico in questi tipi di eventi, non limitandosi a prendere atto di quanto dichiarato dai gestori. Non è tollerabile che in un paese con la storia e la cultura di sicurezza e prevenzione incendi come il nostro, si possano verificare episodi di questa portata tanto più se dovuti alla mancanza di controlli o al prevalere della logica del profitto su quella della salvaguardia della vita umana».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento