rotate-mobile
Meteo

La prima neve dell'inverno vela tetti e strade del Piacentino. Le previsioni

Come preannunciato una debole precipitazione nevosa nella notte ha raggiunto anche la città e i comuni della pianura piacentina. Dal pomeriggio pioggia

La prima neve dell'inverno vela tetti e strade di Piacenza. Come preannunciato dagli esperti, una debole precipitazione nevosa nella notte tra mercoledì 18 e giovedì 19 gennaio ha raggiunto anche città (nelle foto sotto Piacenza e Castel San Giovanni) e comuni della pianura piacentina (nel video la neve a Caorso).

Un'apparizione molto modesta, con accumuli di pochi millimetri destinati presto a scomparire. Secondo le previsioni di 3bmeteo.com difatti, già dal pomeriggio di oggi è attesa neve mista a pioggia, che si trasformerà in sola pioviggine entro sera. Venerdì 20 gennaio cielo nuvoloso, senza ulteriori precipitazioni, con temperature comprese tra 0 e 3 gradi centigradi.

Continua a nevicare anche in alta val d'Arda, con le precipitazioni che dovrebbero proseguire sino a tutta la prossima nottata. Neve che appesantisce i rami degli alberi che in alcuni casi si sono spezzati arrivando sulla carreggiata stradale. Visti i precedenti non è da escludere qualche interruzione della fornitura di energia elettrica. (Sotto una foto scattata nel territorio di Morfasso da Gian Francesco Tiramani).

NEVE: IN CORSO LA PULIZIA DELLE STRADE DI COMPETENZA DELLA PROVINCIA

«Il fatto che la neve sia molto umida – spiega Davide Marenghi, dirigente del Servizio Viabilità della Provincia di Piacenza – facilita, al momento, le operazioni di pulizia delle carreggiate compiute da una settantina di mezzi sgombraneve lungo le strade di competenza della Provincia. Intorno alle 9.30 era già iniziato, a partire dalle zone di montagna, il secondo giro di pulizia». Dal punto di vista degli accumuli al suolo la precipitazione sembra più intensa nella parte Ovest della provincia (ad esempio nei territori comunali di Castel San Giovanni, Sarmato e Pianello) rispetto alla parte Est: nei punti più colpiti, in montagna, il manto nevoso ha raggiunto circa 10 centimetri. Le previsioni per le prossime ore indicano un progressivo esaurimento delle precipitazioni nel corso della giornata. Oltre a proseguire le operazioni di pulizia con le lame sgombraneve, una quarantina di mezzi provvederanno poi a eseguire le operazioni di spargimento di cloruri decongelanti per ridurre la formazione di ghiaccio al suolo. Il previsto, brusco calo delle temperature - anche al di sotto dello zero – renderà comunque inevitabilmente meno efficaci gli effetti delle operazioni di “salatura”: il Servizio Viabilità della Provincia raccomanda, pertanto, prudenza e massima attenzione alla guida. 

Neve a Morfasso: foto di Gian Francesco Tiramani-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La prima neve dell'inverno vela tetti e strade del Piacentino. Le previsioni

IlPiacenza è in caricamento