Lancaster, premiato uno studente piacentino: c'è un po' di Università Cattolica nella Society dell’anno

La Lancaster University attribuisce l’Award per la Society of the Year alla business society presieduta da Giorgio Barbattini, studente Double degree della Cattolica di Piacenza

La premiazione

Giorgio Barbattini, ventiduenne piacentino studente iscritto al quarto anno del programma Double Degree in International Management,  ha ricevuto il premio “Society of the Year Award 2019-2020". Dopo i due anni di università frequentati alla facoltà di Economia e Giurisprudenza, Giorgio si è trasferito per il terzo e quarto anno del programma alla Lancaster University, dove è diventato  presidente della Lancaster University Business Consultancy Society: sotto la sua guida la society ha vinto il premio conferito dall’Università inglese alla migliore tra le 174 societies che popolano il campus anglosassone, che conta circa 15.000 studenti provenienti da tutto il mondo.

«Sono molto soddisfatto di questo premio, soprattutto perché ha vinto il gioco di squadra. Collaborando abbiamo potuto realizzare  i programmi che ci eravamo prefissi – racconta con orgoglio Barbattini - Business Consultancy Society offre l'opportunità di trasferire le conoscenze teoriche apprese durante gli studi ai problemi del mondo reale, attraverso progetti di consulenza guidati dagli studenti. La nostra è l'unica società che fornisce una vera piattaforma tra studenti e aziende con lo scopo sia di raggiungere gli obiettivi di apprendimento degli universitari che di perseguire  i fini strategici dell’impresa».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Non è la prima volta che gli studenti del Double Degree in International Management ricevono significativi riconoscimenti dai Partner esteri che collaborano all’erogazione del programma - commenta la prof.ssa Laura Zoni, direttrice del Programma - le conoscenze e le abilità relazionali dei nostri studenti sono distintive e apprezzate. Merito a loro, e un pizzico di orgoglio anche nostro per averli accompagnati  nella loro formazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento