rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità Via Dante / Via Gian Maria Damiani

Lavoratori in difficoltà, sabato apre la Casa di accoglienza intitolata a don Camminati

Nel pomeriggio l'inaugurazione del progetto ideato e iniziato dal parroco di Nostra Signora di Lourdes, scomparso il 21 marzo 2020 a causa delle complicanze del Covid-19, all'età di 53 anni

Lavoratori in difficoltà, apre la Casa di accoglienza intitolata a don Camminati. Il Vescovo della diocesi di Piacenza-Bobbio, monsignor Adriano Cevolotto, insieme alla comunità di Nostra Signora di Lourdes e alla Caritas diocesana, sabato 6 novembre, alle ore 15.30,  inaugurerà a Piacenza la “Casa di Accoglienza” per lavoratori in difficoltà presso la parrocchia cittadina di Nostra Signora di Lourdes.

Un progetto ideato e iniziato da don Paolo Camminati, parroco per sette anni di Nostra Signora di Lourdes, scomparso il 21 marzo 2020 a causa delle complicanze del Covid-19, alla giovane età di 53 anni, nel pieno del suo attivo servizio presbiterale. La casa - spiega la nota della Diocesi - «porta ora il suo nome, a memoria della sua solerte cura, fin da giovanissimo, di tutti coloro che vivono le difficoltà delle prove della vita».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in difficoltà, sabato apre la Casa di accoglienza intitolata a don Camminati

IlPiacenza è in caricamento