Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Torna la "10 ore delle Valli Piacentine", la gara per auto d'epoca sulle strade del grande rally

Sabato 13 ottobre il Club Piacentino Automoto d’Epoca organizzerà la 4 edizione della “10 Ore delle Valli Piacentine”, raduno per auto d’epoca con prove di abilità

Sabato 13 ottobre il Club Piacentino Automoto d’Epoca organizzerà la 4 edizione della “10 Ore delle Valli Piacentine”, raduno per auto d’epoca con prove di abilità. Proseguendo nel voler riportare 39063214_710344325984093_4966803556662247424_o-2alla memoria eventi piacentini che hanno lasciato vividi ricordi negli appassionati di automobilismo, il Club piacentino automoto d'epoca, riprendendo una propria manifestazione svolta a fine anni ’90, questa volta vuole “ricordare” i fasti del famoso (e per noi piacentini leggendario) Rally delle Valli Piacentine. La gara negli anni ’70 portò l’automobilismo nostrano alla ribalta nazionale con uno dei più importanti rally del panorama italiano e che ancora oggi detiene il record di partecipazioni con oltre 300 equipaggi. Il percorso ricalcherà un classico Valli degli anni d’oro: si passerà sul Bagnolo, Passo del Cerro e poi Coli, Passo di Santa Barbara, Pradovera e giù in picchiata a Farini, ancora Bettola e quindi rientro a Piacenza per un totale di 160 chilometri tutti guidati e 24 prove di abilità. Sarà certamente una manifestazione impegnativa sia per le vetture che per i partecipanti ma anche il Valli era una prova impegnativa, degna dei campioni che vi presero parte. 

«Negli anni Settanta questa manifestazione rallistica era di prestigio, avevamo in gara 350-370 vetture, era il rally competitivo più partecipato d'Italia». Le parole di Maurizio Aiolfi di Aci ricordano agli appassionati più giovani che il “Valli Piacentine” era un appuntamento di fama nazionale, poi però divenne difficile da gestire e organizzare viste le enormi dimensioni. Ora il Valli Piacentine torna in una nuova veste. Lo farà domenica 13 ottobre: la presentazione dell’evento è avvenuta in Comune a Piacenza. «Il Valli Piacentine – ha sottolineato ancora Aiolfi - aveva uno sviluppo importante. Alcune delle nostre prove speciali, come quella del Passo del Cerro, erano considerato 39074197_710344615984064_8071858499836968960_n-2“l’università dei rally”. Ricordo inoltre che la Fiat 131 Abarth esordì proprio qua, prima di raccogliere successi anche nel campionato mondiale». «È una bellissima iniziativa – ha commentato l’assessore allo sport Massimo Polledri - per conoscere e valorizzare le nostre valli. Sarà un successo organizzativo e di partecipazione». «Siamo orgogliosi – ha aggiunto il presidente del Cpae Achille Gerla - di riuscire a riprendere alcune delle grandi tradizioni del motorismo sportivo di Piacenza. Con questa iniziativa rilanciamo una gara che fa parte delle più sentite tradizioni piacentine. Stiamo registrando un numero di partecipanti alto che dà lustro alla manifestazione e al territorio». «Era da anni – ha sottolineato Giovanni Groppi, consigliere del Cpae - che volevamo riproporre il rally delle Valli Piacentine. Era bello andare ai tornanti, anche di notte, perché le prove duravano per svariate ore e potevamo l’odore dei dischi dei freni incandescenti. Ebbe un grande seguito e ce l’ha ancora, visto che stiamo toccando il numero massimo di partecipanti. Abbiamo deciso di organizzare non una gara di velocità, ma una gara di regolarità per tre categorie. Inoltre ben 16 vetture dell’Abarth Club Piacenza si esibiranno nelle piazze piacentine». Groppi evidenzia che un’altra auto che ha fatto la storia dei rally - e non solo - ha debuttato al Valli Piacentine: la Gt 3000 dell'Alfa. «Vero – aggiunge Aiolfi -, a una partenza di una prova a Castelsangiovanni tremavano i marciapiedi da quanto era potente il motore».

L'itinerario seguito dalle vetture per l'arrivo in città, il passaggio in Piazza Cavalli e il trasferimento al Park Hotel è il seguente:Cattura-5-6

- Strada provinciale 645 - val Nure
- Corso Europa
- via Calciati
- via Bolzoni
- piazzale Roma
- via Primogenita
- Viale S. Ambrogio
- viale Risorgimento
- via Cavour
- Piazza Cavalli
- Largo Battisti
- via S. Antonino
- Piazza S. Antonino
- Via Giordani
- Via Nasolini
- via Damiani
- Viale Martiri della Resistenza
- via Manfredi
- Strada Val Nure

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

9:30/11:30 Registrazione partecipanti delle categorie: Vetture storiche, Valli Nostalgia, Abarth Club Piacenza presso il BW Park Hotel di Piacenza

11,35 Briefing per tutti i partecipanti

12 Partenza concorrenti Abarth Club Piacenza, Vetture Storiche e Valli Nostalgia con distanziamento di 1 minuto

13,15 Prove di abilità in piazza a Bettola

13,30 Passaggio Passo del Cerro

13,50 Prove di abilità a Perino

14,00 Prove di abilità in piazza XXV Aprile a Bobbio

14,30 Controllo Orario e sosta a Bobbio

14,45 Passaggio a Coli – Pradovera – Farini

16 Controllo Orario a Bettola

16 Prove di abilità in piazza a Bettola

17,05 Arrivo a Piacenza. Controllo Orario e ritiro tabella di marcia in Piazza Cavalli

17,30 Rientro presso il Best Western Park Hotel

20 Cena finale e premiazioni

COME ISCRIVERSI. LE INFO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la "10 ore delle Valli Piacentine", la gara per auto d'epoca sulle strade del grande rally

IlPiacenza è in caricamento