rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Legge 381: Confcooperative festeggia i primi 30 anni dalla promulgazione

Un incontro all’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano con Felice Scalvini, padre nobile della legge sulle imprese sociali

La legge sulla Cooperazione sociale ha compiuto trent’anni. Riporta infatti la data dell’8 novembre 1991 l’atto di promulgazione della Legge 381/1991, la norma che diede formale riconoscimento a un fenomeno, quello dell’imprenditoria di solidarietà sociale, che già era presente nel nostro Paese, e anche nella nostra provincia, grazie all’intuizione e all’impegno di tante persone che credevano in modo nuovo e originale di fare impresa in ambito sociale.  

L’anniversario del trentennale rappresenta un’occasione per ripercorrere la storia, impegnativa ma entusiasmante, di questa esperienza, per tracciare un bilancio di un fenomeno ancora oggi innovativo (e che tante innovazioni ha introdotto nel modo di fare impresa e nei sistemi territoriali di welfare) ma soprattutto per rivolgere uno sguardo al futuro e al contributo che la cooperazione sociale, coerentemente alla propria tensione al bene comune, è chiamata a portare nella stagione di grandi trasformazioni che attende il Paese.  

È con questo intento che Confcooperative Piacenza ha invitato a Piacenza l’avvocato Felice Scalvini, uno dei padri nobili della cooperazione sociale italiana, già presidente nazionale di Federsolidarietà e del Consorzio Gino Mattarelli. La presenza di Scalvini sarà occasione per condividere i principi ispiratori ed il percorso compiuto negli ultimi trent’anni assieme ai cooperatori di ieri e di oggi, unitamente agli altri attori del terzo settore e agli interlocutori pubblici e privati di questo ambito sociale.  

«Siamo convinti – spiega il Presidente di Federsolidarietà Piacenza Pier Angelo Solenghi - che questo momento, a cui tutti gli interessati sono caldamente invitati a partecipare, possa rappresentare anche un momento ‘formativo per i nuovi cooperatori sociali, per coloro che si stanno approcciando al difficile incarico di amministratore di cooperativa, per tutti i soci e i lavoratori che operano nella cooperazione.  È con questo spirito che vi invitiamo ad essere presenti e ad estendere l’invito a tutti coloro che riterrete opportuno coinvolgere, per condividere insieme l’orgoglio di cooperare».

L’appuntamento è per lunedì 22 novembre alle 16 all’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano – Partecipazione con Green Pass - Prenotazione obbligatoria a piacenza@confcooperative.it. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge 381: Confcooperative festeggia i primi 30 anni dalla promulgazione

IlPiacenza è in caricamento