rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Attualità Via Dante / Via Raffaello Sanzio

“Liberi di muoversi”, alla Due Giugno inaugurati i giochi di strada realizzati dai bambini

Presentati ufficialmente i giochi di strada realizzati nel corso dell’anno dai bambini, nell’ambito delle attività di laboratorio coordinate dal Ceas Infoambiente

Ultimo giorno di scuola all’insegna della festa, alla primaria Due Giugno, dove questa mattina l’assessore all’Ambiente Paolo Mancioppi ha inaugurato, insieme alla dirigente del 4° Circolo didattico Simona Favari e al dottor Giorgio Chiaranda dell’Unità operativa di Epidemiologia e Promozione della Salute dell’Azienda Usl, i giochi all’aperto realizzati dagli alunni delle classi 1° e 2°A, 3°C, 4°B e 5°C nell’ambito del laboratorio permanente coordinato da Ceas Infoambiente del Comune di Piacenza per il progetto “Liberi di Muoversi”.

Una serie di attività e attrezzature che valorizzano l’area verde della scuola e permetteranno a tutti i bambini di fruire appieno dello spazio esterno, promuovendo l’educazione a uno stile di vita più sostenibile, ecologico e salutare nella cui progettazione anche gli alunni sono stati ideatori e protagonisti. Se, nel corso dell’anno scolastico 2017-2018, grazie a “Liberi di muoversi” i bambini hanno calcolato l’impronta ecologica della scuola, scoprendo l’importanza e la necessità di cambiare le proprie abitudini per compensare le emissioni di anidride carbonica prodotte in termini di trasporti, consumi energetici e rifiuti, in questi ultimi mesi è stato dato spazio alla creatività per rendere il giardino più adatto ad essere utilizzato come una vera e propria aula all’aperto.

In collaborazione con l’illustratrice Donata Montanari, sono stati quindi realizzati durante l’edizione 2018-2019 del laboratorio giochi dipinti tradizionali ed altri più innovativi, tra cui un maxi righello fiorito lungo ben 50 metri e qualche animaletto disegnato qua e là, che lascia impronte a sorpresa. Con l’aiuto della fisioterapista Paola Busconi, invece, i bambini hanno imparato la postura più corretta per stare seduti, in piedi e camminare. Il progetto – che rientra tra le iniziative promosse in seno al Protocollo per la Mobilità attiva e sostenibile sottoscritto da Comune di Piacenza, Ausl, Ufficio Scolastico Territoriale e Fimp, finanziate anche nell’ambito del Piano di zona – ripartirà in settembre con l’avvio del nuovo anno scolastico, con il coordinamento di Ceas Infoambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Liberi di muoversi”, alla Due Giugno inaugurati i giochi di strada realizzati dai bambini

IlPiacenza è in caricamento