Attualità Via Dante / Via Raffaello Sanzio

“Liberi di muoversi”, alla Due Giugno inaugurati i giochi di strada realizzati dai bambini

Presentati ufficialmente i giochi di strada realizzati nel corso dell’anno dai bambini, nell’ambito delle attività di laboratorio coordinate dal Ceas Infoambiente

I giochi

Ultimo giorno di scuola all’insegna della festa, alla primaria Due Giugno, dove questa mattina l’assessore all’Ambiente Paolo Mancioppi ha inaugurato, insieme alla dirigente del 4° Circolo didattico Simona Favari e al dottor Giorgio Chiaranda dell’Unità operativa di Epidemiologia e Promozione della Salute dell’Azienda Usl, i giochi all’aperto realizzati dagli alunni delle classi 1° e 2°A, 3°C, 4°B e 5°C nell’ambito del laboratorio permanente coordinato da Ceas Infoambiente del Comune di Piacenza per il progetto “Liberi di Muoversi”.

Una serie di attività e attrezzature che valorizzano l’area verde della scuola e permetteranno a tutti i bambini di fruire appieno dello spazio esterno, promuovendo l’educazione a uno stile di vita più sostenibile, ecologico e salutare nella cui progettazione anche gli alunni sono stati ideatori e protagonisti. Se, nel corso dell’anno scolastico 2017-2018, grazie a “Liberi di muoversi” i bambini hanno calcolato l’impronta ecologica della scuola, scoprendo l’importanza e la necessità di cambiare le proprie abitudini per compensare le emissioni di anidride carbonica prodotte in termini di trasporti, consumi energetici e rifiuti, in questi ultimi mesi è stato dato spazio alla creatività per rendere il giardino più adatto ad essere utilizzato come una vera e propria aula all’aperto.

In collaborazione con l’illustratrice Donata Montanari, sono stati quindi realizzati durante l’edizione 2018-2019 del laboratorio giochi dipinti tradizionali ed altri più innovativi, tra cui un maxi righello fiorito lungo ben 50 metri e qualche animaletto disegnato qua e là, che lascia impronte a sorpresa. Con l’aiuto della fisioterapista Paola Busconi, invece, i bambini hanno imparato la postura più corretta per stare seduti, in piedi e camminare. Il progetto – che rientra tra le iniziative promosse in seno al Protocollo per la Mobilità attiva e sostenibile sottoscritto da Comune di Piacenza, Ausl, Ufficio Scolastico Territoriale e Fimp, finanziate anche nell’ambito del Piano di zona – ripartirà in settembre con l’avvio del nuovo anno scolastico, con il coordinamento di Ceas Infoambiente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Liberi di muoversi”, alla Due Giugno inaugurati i giochi di strada realizzati dai bambini

IlPiacenza è in caricamento