rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
L'assemblea pubblica / Gossolengo

Logistica a Gossolengo: «L’amministrazione si allineerà al parere negativo della Provincia sulla viabilità»

Il sindaco Andrea Balestrieri: «Il piano non sarà approvato dal consiglio comunale»

Logistica a Gossolengo, «l’amministrazione si allineerà al parere negativo della Provincia sulla viabilità» e il piano non sarà approvato in consiglio comunale. Ad aggiornare la posizione del Comune sul discusso progetto d’insediamento produttivo-logistico di 150mila metri quadrati a Gossolengo – nel lotto situato tra strada della Regina, strada Marchesana, via Morigi e la provinciale 28 – il sindaco Andrea Balestrieri, nella partecipata assemblea pubblica indetta nella serata di lunedì 12 dicembre.

Un incontro, trasmesso in diretta streaming , che segue l’acceso dibattito sorto sul tema – tra cui gli interventi e le raccolte firme promosse dal Comitato Regina in opposizione al progetto - e  la “bocciatura” giunta alcune settimane fa dalla Provincia di Piacenza, che valuta le funzioni logistiche previste per gli ambiti specificati «non conformi al Psc (Piano strutturale comunale) e compatibili con il Ptcp (Piano territoriale coordinamento provinciale)», oltre che non sostenibili «gli esiti delle valutazioni riferiti ai fattori di criticità, dello stato di fatto e del sistema viario» in riferimento ai limiti e alle condizioni individuate nella Valutazione della sostenibilità ambientale e territoriale del Psc.

Un parere «di per sé non è vincolante per le scelte dell’Amministrazione» ha sottolineato il primo cittadino, aggiungendo però che il piano non sarà approvato dal consiglio comunale. «Come devono sapere tutti l’iter non si conclude il giorno dopo il parere della Provincia, prima di passare in consiglio comunale devono essere valutate le osservazioni e possono essere fatte delle controdeduzioni. Ci allineiamo al parere della Provincia in merito a quello che riguarda la viabilità» ha precisato Balestrieri, ricordando che nel merito il Comune non ha titolo al di fuori del proprio territorio. «Sul resto - ha aggiunto - ci saranno cose che saranno approvate e altre che non saranno accolte, anche solo in maniera parziale. Prima del consiglio comunale c’è la commissione urbanistica in cui si andranno a sviscerare tutti i punti che riguardano le osservazioni e vengono formulati e concordati gli enunciati che poi verranno deliberati in consiglio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Logistica a Gossolengo: «L’amministrazione si allineerà al parere negativo della Provincia sulla viabilità»

IlPiacenza è in caricamento