Lunedì 7 settembre riaprono i nidi d'infanzia, tra triage e questionari

L'assessore Sgorbati: «Ci aspettiamo un dialogo tra genitori, strutture e gestori: la situazione continuerà a non essere semplice, qualche caso inevitabilmente ci sarà. Quest'anno sarà un percorso da fare insieme, con molta responsabilità da parte di tutti»

La presentazione

Nella mattinata di sabato 5 settembre, l’assessore ai Servizi sociali Federica Sgorbati ha illustrato tutti gli aspetti legati all'attesa riapertura dei nidi d’infanzia, prevista per lunedì 7 settembre.

«Questa apertura è la prima parte di una lunga maratona che stiamo facendo e che avevamo già iniziato con il servizio estivo» ha esordito l'assessore Sgorbati. «Ci aspettiamo un dialogo tra genitori, strutture e gestori: la situazione continuerà a non essere semplice, qualche caso inevitabilmente ci sarà, per questo allestiremo un triage all’ingresso per misurare la temperatura ai bambini e metteremo a disposizione dei genitori un modulo da compilare nel quale indicare eventuali contatti con persone risultate positive, o se i piccoli hanno avuto sintomi. Quest'anno sarà un percorso da fare insieme, con molta responsabilità da parte di tutti».

Una collaborazione importante e necessaria, dovuta dalle misure sanitarie imposte a causa dell’emergenza Covid-19. 293 i posti per i bambini già iscritti, 119 invece quelli per i nuovi arrivati. Le sezioni saranno suddivise in "bolle" - con un numero di bambini per educatore diverso in base alla fascia d'età - che non dovranno entrare in contatto tra loro, avendo ognuno spazi e giochi dedicati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla presentazione hanno partecipato anche Nicoletta Corvi - direttore di Confcooperative Piacenza, Diego Adorni  di Lega Coop Emilia Ovest e i gestori delle strutture coinvolte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • «Mi dispiace per quanto ho fatto, mi hanno aggredito e mi sono solo difeso»

  • Ricette piacentine: la torta di patate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento