menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della manutenzione

Un momento della manutenzione

Manutenzione dei cavalli del Mochi, anche il marmo della base necessita una revisione

Presentato l’intervento di manutenzione dei monumenti equestri di Alessandro e Ranuccio Farnese, conclusosi nel mese di novembre e realizzato grazie alla sponsorizzazione tecnica di Confindustria Piacenza e Upa Federimpresa che hanno finanziato totalmente l’iniziativa

Nella mattinata di venerdì 21 dicembre, è stato presentato l’intervento di manutenzione dei monumenti equestri di Alessandro e Ranuccio Farnese, conclusosi nel mese di novembre e realizzato grazie alla sponsorizzazione tecnica di Confindustria Piacenza e Upa Federimpresa che, sostenendo il costo complessivo di 15mila euro, hanno finanziato totalmente l’iniziativa. «Si è trattato della manutenzione ordinaria delle superfici, sopratutto del bronzo, che avevano bisogno di un rinnovo dei protettivi. Il lavoro si è concentrato sui cavalli, la parte bronzea e la parte bassa, rimuovendo gli strati di polvere esistenti attraverso appositi lavaggi; sono state anche riviste tutte le pellicole protettive composte da vernice e cera, che tutto sommato si trovavano in uno stato» ha spiegato Lorenzo Morigi. «E’ emerso come sarà necessario sostituire i protettivi per garantire una conservazione ottimale dei bronzi. Anche ilCavalli manutenzione piazza 2018-2avrà bisogno di una revisione completa, visto che negli anni sono state fatte molte integrazioni in cemento non idonee, che verranno rimosse e rifatte con metodi più attuali e meno invasivi, oltre che a rendere la superficie idrorepellente».

«Ringraziamo le associazioni che hanno contribuito a questo progetto e che ancora una volta fanno del bene alla città, con investimenti mirati e rendendo ancora più di valore le opere» ha commentato l’assessore Cavalli. «Il restauro dei cavalli, nostro simbolo e riconosciuti in tutta Italia, rende ancora migliore la piazza e fa ricordare Piacenza come una bellissima città». «Abbiamo risposto prontamente all’iniziativa per cercare di valorizzare la nostra città, che si promuove con cose nuove ma anche e soprattutto con la conservazione di quelle già esistenti» ha affermato Attilia Jesini, presidente di Confindustria Piacenza. Ad illustrare nei dettagli i lavori eseguiti dalla ditta bolognese Lorenzo Morigi, sotto la direzione dell’architetto Silvia Giorni, sono stati l’assessore Stefano Cavalli in compagnia dei presidenti delle due associazioni e di Anna Coccioli Mastroviti, soprintendente all’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Parma e Piacenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento