rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità Gazzola

Marcia dei Castelli, il ventennale è all'insegna di un nuovo record di presenze

Grande successo per l'iniziativa: 2050 i partecipanti

Sabato 20 aprile si è svolta la ventesima edizione della marcia dei Sette Castelli Gazzolesi, manifestazione podistica non competitiva a carattere nazionale ed internazionale, a passo libero, aperta a tutti, valida per il concorso Nazionale Fiasp Piede Alato e Concorsi internazionali I.V.V. La manifestazione è stata organizzata dalla Polisportiva VII Castelli di Gazzola in collaborazione con la locale Scuola Elementare e patrocinata dal comune di Gazzola e per il 20ennale l'organizzazione ha pensato di ripensare completamente l'evento creando nel cortile del castello di Gazzola uno spazio espositivo ed enogastronomico dove hanno trovato posto diversi street food, associazioni del territorio e per i bambini e altri espositori. Inoltre nello splendido giardino municipale sono stati allestiti tavoli e panche per far accomodare i marciatori al loro arrivo e permettere loro di sostare e cenare accompagnati dalla musica di DjD fino alle 22 circa.  Il via è scattato dalla scuola elementare alle ore 16.00 con partenze ammesse fino alle 17.30, altissima è stata la partecipazione con 2050 iscritti nonostante il freddo e il vento. A ciascun marciatore è stata consegnata la pettorina con numero personalizzato in ricordo della manifestazione.

La marcia ha avuto luogo lungo due nuovi fantastici percorsi di 6 e 13 chilometri, tra strade sterrate, boschi di campagna della ex polveriera di Momeliano nella zona tra Val Trebbia  e Val Luretta, passando per i castelli di Gazzola e Momeliano e le vedute panoramiche mozzafiato. Entrambi i percorsi sono risultati particolarmente apprezzati dai marciatori in quanto fuori dalla ordinaria circolazione ed immersi nel verde della campagna e della collina piacentina, i percorsi sono risultati ben segnalati e sorvegliati dal personale dello staff, i ristori predisposti hanno soddisfatto pienamente i partecipanti. Il percorso della 13 chilometri è risultato il più difficoltoso. Ha attraversato l'area interna della ex polveriera militare di Momeliano aperta per l'occasione straordinariamente, quindi è transitato sulla terrazza Momelianese da dove ammirare fantastici panorami e meravigliose fioriture pimaverili, mentre il percorso dei 6 chilometri è stato scelto per lo più dai bambini delle scuole. Sono stati premiati i primi 13 gruppi podistici, sul podio nell'ordine Millepiedi Fiorenzuola, Gs Costa e G.S. Italpose.

Ben 11 le scuole presenti, la classifica scuole mette al primo posto la scuola elementare di Gazzola, seguita dalla elementare di Agazzano e dalla scuola infanzia di Gazzola. Tutti i bambini presenti hanno ricevuto un gadget per la partecipazione, particolarmente apprezzati i premi individuali riservati ai marciatori salumi cacciatorini, bottiglia di vino dei colli piacentini e miele Valluretta. «Si ringrazia - si legge in una nota - l'amministrazione comunale e il sindaco del comune di Gazzola Simone Maserati che ha concesso le necessarie autorizzazioni, ha messo a disposizione uomini e mezzi dell'amministrazione per questo importante evento che ha permesso a tanta gente di ammirare un meraviglioso polmone verde della collina piacentina ed un territorio da favola».

La Polisportiva, inoltre, ringrazia anche «tutti i marciatori intervenuti per aver scelto questa manifestazione, forse un po' fuori dagli schemi classici, ma che piace e riesce a richiamare sempre tanta gente da tante parti d'Italia, tutto il proprio consiglio direttivo, i propri soci e le 80 persone dello staff che hanno reso possibile la manifestazione presidiando il percorso, i ristori, i luoghi d'iscrizione, eseguendo le opere di pulizia e segnatura del tracciato ed i preparativi in genere, nonché gli sponsor e ai tanti privati cittadini che con il loro contributo hanno permesso di rendere ancora più bella la manifestazione e all'amministrazione comunale per il patrocinio, il sostegno e per la collaborazione con mezzi per pulizia dell'ex area militare e non solo, ma anche le associazioni Alpini del gruppo Gazzola-Agazzano-Piozzano, la Proloco di Gazzola, gli amici del presepe Vivente di Rivalta, la Polisportiva Tuna, Avis Gazzola, i volontari della Biblioteca, il Motoclub Val Luretta, Trap, GS Momeliano e tutte le altre associazioni del territorio che ci hanno sostenuto e la Fiasp comitato di Piacenza».«A tutti i partecipanti: siamo onorati di avervi avuto ospiti e auspichiamo di avervi soddisfatto in ogni aspetto», ha concluso la Polisportiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marcia dei Castelli, il ventennale è all'insegna di un nuovo record di presenze

IlPiacenza è in caricamento