«Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

Don Giancarlo Plessi si è brevemente intrattenuto con il leader leghista in visita a Cortemaggiore: «Io un suo sostenitore? Era lì, l'ho salutato, sono diplomatico». «Si parla tanto delle Ong e poco delle missioni cristiane in Africa per aiutare a vivere lì»

Don Giancarlo Plessi con il senatore Matteo Salvini (foto: Facebook). Sotto Salvini mentre entra in chiesa accompagnato dal consigliere regionale Matteo Rancan

Con il collarino bianco e il crocifisso al collo non ha esitato a stingere la mano a Matteo Salvini di passaggio a Cortemaggiore domenica 8 settembre per l’inizio della campagna verso le Regionali dell’Emilia-Romagna. Così il co-parroco del comune della Bassa, don Giancarlo Plessi, è stato immortalato in una foto poi apparsa sui canali web ufficiali del senatore della Lega. Una foto che ha fatto sorridere benevolmente molti amici del sacerdote e i simpatizzanti locali del partito, ma anche fatto storcere il naso a più di uno.  

Don Plessi, come mai questa foto con Salvini? È un suo sostenitore?

«Era alla “Festa Granda” degli Alpini qua a Cortemaggiore, era appena terminata la Messa celebrata dal vescovo monsignor Gianni Ambrosio e me lo sono ritrovato davanti. Per gentilezza si salutano le persone e semplicemente è quello che ho fatto. Io suo sostenitore? Da bravo sacerdote voglio bene a tutti, sono diplomatico (sorride, nda)».

Salvini e Rancan chiesa Cortemaggiore-2Molti suoi “colleghi” non vedono di buon occhio il leader leghista che estrae il rosario durante i suoi comizi di piazza. Lei cosa ne pensa?

«Rispetto sempre le scelte delle persone. Molti ci leggono un’evidenziazione un po’ esagerata, ma non penso che sia così: anche perché dopo tutte le critiche che gli sono state rivolte avrebbe già smesso di fare propaganda in questo modo, invece lo fa tranquillamente. Ad esempio anche ieri è entrato in chiesa ("Che bella la vostra basilica! Posso visitarla?" - ha detto al consigliere regionale Matteo Rancan, nda), si è inginocchiato ed è stato lì un po’. Magari facessero così tutti, soprattutto i sedicenti cattolici».

Non pensa che le politiche della Lega in materia di immigrazione e accoglienza siano ben differenti da ciò che dice il Vangelo?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Vedo i commenti dei vescovi africani che continuano a dire di emigrare e questo mi dà abbastanza sollievo. E conosco bene le persone che seguono e aiutano le missioni cristiane in quel Continente: altroché Ong, loro sembra che non esistono, non “escono” dalle bocche di nessuno. Invece operano sul campo, agiscono e lavorano, dovrebbero avere un po’ di sostegno. Senza dubbio l’accoglienza è una cosa seria, io ne accolgo molti e non solo del Terzo Mondo che in certi casi si manifesta anche qua da noi: ho tante famiglie in difficoltà che cerco sempre di aiutare. Ma di questo non se ne parla. Così come non si parla, e bisognerebbe avere il coraggio di porsi in modo critico, di chi in quel Continente sfrutta, come le multinazionali: la Chiesa dovrebbe essere più chiara nel definire con il loro nome chi ha provocato le crisi nei Paesi dove c’è molta miseria. I nomi non si fanno mai, nemmeno da parte della sinistra che è sempre stata antimperialista».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato l'operaio ucciso dal crollo di un silos. Forse il cedimento di un sostegno la causa della tragedia

  • Crolla un silos, 50enne muore schiacciato

  • Altoè, 55enne muore alla guida dell'auto

  • Famiglia piacentina coinvolta in un incidente a Bolzano, grave un bambino

  • Caso Levante, spuntano nuovi indagati

  • Omicidio Elisa, per Massimo rito abbreviato subordinato alla perizia psichiatrica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento