rotate-mobile
Movimento cristiano lavoratori / Gragnano Trebbiense

Mcl inaugura il circolo del parco: «Nuovo punto d’incontro e di aggregazione»

Taglio del nastro e bilancio dell’attività dell’ultimo anno, il presidente Morelli: «Quattordici circoli associativi e mille iscritti sul territorio locale»

Mcl apre il circolo del parco, «un nuovo punto d’incontro e di aggregazione». Nei giorni scorsi è stato inaugurato a Gragnano il circolo Mcl (Movimento cristiano lavoratori) del parco, con sede in via Fratelli Roselli, alla presenza del parroco don Alessandro Ponticelli, del sindaco Patrizia Calza, del vicesindaco Marco Caviati, dell’assessore alla pubblica istruzione Alessandra Tirelli, della dirigenza provinciale Mcl con il presidente provinciale e regionale Umberto Morelli, nonché di tanti iscritti e simpatizzanti del movimento. Dopo la benedizione dei locali e la cerimonia d’inaugurazione, con il tradizionale taglio del nastro, è intervenuto il presidente Morelli che ha approfittato dell'occasione per ringraziare i presenti e presentare un bilancio dell'attività associativa dell'anno appena concluso, definito «a dir poco "strepitoso" con gli importanti traguardi raggiunti».

«Il movimento - ha spiegato Morelli - dai 550 iscritti dell'anno precedente ha raggiunto nell'ultima campagna di tesseramento sul territorio locale la quota di 1000 iscritti e con l’inaugurazione del circolo parco, dai 10 circoli associativi del 2021 si è arrivati a 14 circoli». Per quanto concerne l'attività nella borgata trebbiense, il presidente ha sottolineato i servizi presenti nel circolo storico, già operativo fin dalla fondazione del movimento a livello culturale e di animazione parrocchiale, con il centro di raccolta pratiche operativo per il Caf Mcl e il patronato Sias - ogni giovedì mattina dalle ore 9,15 alle 10,45 - presso la sala don Beotti della parrocchia locale a disposizione all'occorrenza per tutta la comunità. «Il nuovo circolo - ha aggiunto - ha lo scopo di essere a disposizione per le generazioni "più mature", come punto di riferimento, d’incontro e di aggregazione, senza escludere i vari nuclei famigliari».

Il sindaco Patrizia Calza ha portato il saluto dell'amministrazione comunale: «Siamo contenti dell'apertura del nuovo circolo, che è segnale di vitalità della comunità locale, la quale si arricchisce di un ulteriore punto di incontro tra le persone, soprattutto, in questa fase storica in cui c'è il rischio del venire meno di luoghi in cui si possono creare importanti relazioni umane. Mi fa piacere per Mcl, movimento che ha una lunga storia alle spalle, ma che ancora tanto può dare al tema del lavoro, affrontando le questioni sulla base della dottrina cristiana. Un’impostazione di cui, in un’epoca di secolarizzazione, c'è ancora più bisogno, è un seme e una presenza importante». L’inaugurazione si è conclusa con un brindisi finale tra i presenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mcl inaugura il circolo del parco: «Nuovo punto d’incontro e di aggregazione»

IlPiacenza è in caricamento