Mercatini di Natale in piazza Cavalli, alcuni ambulanti fanno ricorso al Tar

Il Comune di Piacenza nei mesi scorsi deliberò un cambio di rotta sull’organizzazione dei mercatini di Natale in piazza Cavalli. Gli ambulanti storici però presentano ricorso al Tar di Parma

Che non avessero accettato la decisione del Comune di Piacenza di “riformare” la tradizione del mercatino di Natale, si sapeva già. Ma ora un gruppetto di ambulanti “storici” del Natale in piazza Cavalli - una decina - hanno deciso di fare le cose sul serio, appellandosi al Tar di Parma per esprimere un giudizio sulla vicenda. Il Comune di Piacenza ha infatti scelto, nei mesi scorsi, di affidare l’organizzazione a una società bresciana per diecimila euro. L'assessore al commercio era Paolo Mancioppi: oggi la delega in questione è affidata a Stefano Cavalli. La Giunta comunque difende la sua proposta natalizia. "La scelta di sopprimere la Fiera di Natale – si legge nella delibera di Giunta con cui si affida l’incarico al dirigente dell’avvocatura comunale Elena Vezzulli di difendere l’ente al Tar - si ritiene essere stata effettuata nel rispetto delle disposizioni normative e regolamentari. I successivi atti prevedono iniziative alternative che coinvolgono l'intero centro storico al fine di vivacizzarlo. E' una facoltà di scelta tra più comportamenti giuridicamente leciti per il soddisfacimento dell’interesse pubblico stabilito dalla legge. È pertanto necessario resistere alle pretese di parte ricorrente per difendere e tutelare l’interesse pubblico e la legittimità degli atti comunali". Gli ambulanti chiedono l’annullamento del provvedimento del Comune, che ha deciso di sostituire le tradizionali bancarelle con alcuni spazi in legno organizzata dall'azienda bresciana con una spesa di diecimila euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento