Messo in sicurezza un tratto della condotta Agazzano-Battibò

Conclusi i lavori di messa in sicurezza della condotta irrigua Agazzano-Battibò (adduttore principale del distretto destra Tidone) in località Casa Roveda in comune di Pianello Val Tidone

Conclusi i lavori di messa in sicurezza della condotta irrigua Agazzano - Battibò (adduttore principale del distretto destra Tidone) in località Casa Roveda in comune di Pianello Val Tidone. Grazie agli interventi di consolidamento è stata realizzata un’opera di difesa a protezione della condotta irrigua messa a nudo a seguito degli eventi alluvionali del marzo 2016 per i quali il Consorzio aveva inviato segnalazione di intervento e relativa richiesta di finanziamento alla Regione Emilia Romagna dopo una prima messa in sicurezza effettuata con fondi interni all’Ente. Sia per quanto riguarda i primi interventi urgenti di messa in sicurezza, sia per la realizzazione delle opere di difesa, la Direzione Lavori è rimasta in capo all’ufficio tecnico del Consorzio di Bonifica di Piacenza.

Primi interventi urgenti (con fondi del Consorzio)

Gli interventi di urgenza, effettuati subito dopo i danni alluvionali causati dall’evento di piena del torrente Tidone (anno 2016), consistettero:

- nel ripristino con materiale inerte delle sponde erose del torrente a protezione della condotta;

- nella realizzazione delle selle a supporto delle condotta;

- nella riattivazione dei collegamenti in fibra ottica danneggiati dalla furia delle acque.

Interventi di messa in sucrezza (in parte realizzati con fondi del Consorzio e in parte finanziati dalla Regione ER). Gli interventi terminati da poco e, relativi all’ulteriore e necessario consolidamento spondale a protezione della condotta irrigua, hanno previsto quanto segue.

Interventi di monte

- consolidamento del bastione in muratura mediante la realizzazione di una berma in massi intasati e di una scogliera in massi;

- riprofiltatura del Torrente Tidone nel tratto prospiciente al cantiere mediante movimentazione di inerti al fine di favorire il deflusso delle acque;

- costruzione di circa 105 metri di scogliera in massi paralleli alla sponda per la ricostruzione del profilo longitudinale a protezione della condotta;

- costruzione di 6 pennelli trasversali in gabbioni aventi dimensioni diverse e lunghezza tra i 10 e i 15 metri ciascuno.

- Intervento di valle realizzato a monte dei pennelli già esistenti posti a difesa della condotta irrigua:

- realizzazione di 3 pennelli in gabbioni aventi la stessa geometria di quelli dell’intervento di monte;

- adeguamento della difesa spondale in massi sciolti a seguito della realizzazione dei nuovi pennelli per garantire un adeguato livello di difesa idraulica.

La condotta Agazzano Battibò, ultimata nel 2013, è una tubazione in pressione lunga 23 chilometri e fondamentale per la distribuzione irrigua nei comuni di Pianello, Borgonovo e Agazzano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Val Tidone, in pratica, l’acqua rilasciata dalla Diga e dal torrente Tidoncello confluisce alla traversa Lentino per essere distribuita nel comprensorio irriguo in parte tramite canali e in parte tramite condotte come nel caso dei comuni sopra citati all’interno dei quali l’acqua viene immessa in condotte sotterranee e indirizzata ai singoli agricoltori che ne fanno uso durante la stagione irrigua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento