“Miglior sindaco del mondo”, la spunta il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli

Nelle fasi iniziali del concorso fu candidata anche il primo cittadino di Piacenza Patrizia Barbieri, che non entrò nella short list delle prime 27

Valeria Mancinelli

Come è andato a finire il concorso di “Miglior sindaco del mondo” 2018? Ha vinto un’italiana, ma non è il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri. Il concorso, dalla fondazione londinese City Mayors Foundation in questa edizione d, dicato alle sole donne, ha visto primeggiare il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli. Questo perché «sotto la sua guida Ancona ha goduto di una forte crescita economica. Dal 2013, nonostante le grosse difficoltà del settore della cantieristica navale, ha creato una partnership tra città coinvolgendo pubblico, privato e popolazione. Ha tenuto il pubblico informato sulle sfide future, sui successi ottenuti e sulle difficoltà incontrate, non facendo promesse esagerate». «Durante il suo primo mandato - conclude worldmayor.com -  le strade sono state sistemate, i parchi e gli spazi verdi sono stati ripuliti e le numerose attrazioni turistiche della città, comprese le sue famose spiagge, hanno nuovamente ottenuto recensioni di alto livello. E il settore della costruzione navale, una volta ritenuto moribondo, ha visto un risveglio. Ogni passo ha reso Ancona un po' più vivibile, ogni passo ha aumentato la fiducia delle persone nel futuro della città». Nella fase iniziale del concorso era stata candidata anche il sindaco Barbieri tra le 62 personalità provenienti da tutto il mondo. Il nostro primo cittadino non era poi entrata nella short list finale delle 27. Miglior sindaco del mondo, nelle 27 finaliste c’è il sindaco di Ancona ma non Patrizia Barbieri. La candidatura di Barbieri era stata promossa dalla stessa fondazione londinese. Va detto che il sindaco non ha mai pubblicizzato questa iniziativa che la vedeva protagonista, né ha mai fatto una sorta di "campagna" per raccogliere i voti necessari per entrare tra le finaliste.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ma quale gigante buono? Quale raptus? Basta superficialità sui femminicidi»

  • La sorella di Elisa scrive a Massimo Sebastiani: «Piangi? Ormai sei il mio incubo»

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • «Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

  • Per alcune notti Massimo ha vegliato Elisa nel bosco e ha dormito accanto al suo corpo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento