Attualità

“Mondo Donne", da lunedì 18 novembre lo sportello dedicato alle donne in ambito lavorativo e di welfare

Un nuovo servizio che svolgerà una funzione informativa e di guida a tante donne, avendo come obiettivo il bene comune, la tutela della famiglia e la realizzazione, in essa e nel lavoro, di ogni persona. Sportello attivo il lunedì dalle 8,30 alle 12,30 e il martedì dalle 14 alle 18

La presentazione

Nella mattinata di sabato 16 novembre, nella sede delle Acli provinciali di Piacenza, è stato presentato l’opuscolo “Mondo Donne”. Il libretto è frutto del progetto “Ora che sappiamo”, finanziato dalla regione Emilia Romagna, che ha avuto come capofila le Acli provinciali di Bologna e si pone come strumento per il sostegno delle donne nel proprio ruolo sociale, aiutandole a conoscere meglio i propri diritti, soprattutto in ambito lavorativo e di welfare.

A partire da lunedì 18 novembre, le Acli cittadine apriranno un nuovo sportello che, attraverso l'utilizzo dell’opuscolo, svolgerà una funzione informativa e di guida a tante donne, rendendole consapevoli che nelle Acli troveranno sempre un “corpo intermedio” capace di accoglierle, ascoltarle e farsi tramite delle loro necessità con Istituzioni ed imprese, avendo come obiettivo il bene comune, la tutela della famiglia e la realizzazione, in essa e nel lavoro, di ogni persona. Il servizio sarà attivo il lunedì dalle 8,30 alle 12,30 e il martedì dalle 14 alle 18.

«Lo sportello è stato pensato come uno spazio di accoglienza, di ascolto e di aiuto: molto spesso la prima necessità delle donne che si rivolgono a noi è quella di avere un confronto», ha spiegato la psicoterapeuta Elena Nazzari. «Ancora più importante, vuole essere uno spazio di orientamento attivo di accompagnamento al lavoro, con strumenti pratici e consapevoli».

«La risposta a questo progetto è stata oltre le aspettative in tutta la Regione: questo opuscolo parla di donne e lavoro, oltre ad un’ampia parte dedicata alla loro tutela, compresi diritti e doveri» ha aggiunto il presidente delle Acli di Bologna, Filippo Diaco. «Vogliamo dare alle donne la capacità di venire a conoscenza di quelle che sono le leggi vigenti, per sapere come muoversi e come funzionano tanti servizi».

Alla presentazione del progetto erano presenti anche il presidente provinciale Acli Piacenza - Roberto Agosti, la responsabile del progetto Chiara Battaglia, la collaboratrice Rosa de Angelis e la responsabile della progettazione delle Acli di Piacenza Sara Losi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Mondo Donne", da lunedì 18 novembre lo sportello dedicato alle donne in ambito lavorativo e di welfare

IlPiacenza è in caricamento