menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monitoraggio dei ponti, è il turno di Castellarquato: anche droni e laser scanner per i rilievi

La Provincia di Piacenza continua l’attività di monitoraggio delle infrastrutture stradali del territorio. Il sindaco Bersani: «Tanti mezzi pesanti che attraversano il paese e il ponte. Trovare soluzioni condivise per alleggerire il traffico»

La Provincia di Piacenza continua l’attività di monitoraggio delle infrastrutture stradali del territorio. Ieri, utilizzando anche le attrezzature (tra le quali droni e laser scanner) messe a disposizione dalla sede di Piacenza del Politecnico di Milano, sono stati compiuti i rilievi geometrici relativi al ponte sull’Arda ubicato a Castell’Arquato, lungo la Strada Provinciale n. 4 di Bardi. Questa attività primaria sarà via via arricchita da ulteriori indagini relative a materiali impiegati, stato di conservazione e portanza del manufatto di attraversamento, al fine di accertarne con precisione lo stato di salute. I tecnici dell’ente di corso Garibaldi stanno quindi proseguendo il lavoro svolto sui ponti che ha già interessato i Comuni di Villanova sull’Arda, Morfasso e Vernasca e che, dopo Castell’Arquato, interesserà Lugagnano e Cortemaggiore.

Le attività in corso rientrano nel quadro delle verifiche di sicurezza che vengono eseguite dalla Provincia di Piacenza nel rispetto delle indicazioni fornite dalle linee guida approvate nello scorso dicembre dal Ministero delle Infrastrutture, che illustrano in particolare le modalità di esecuzione dei controlli in merito alla sicurezza sismica dei manufatti di attraversamento. Soddisfazione viene espressa dal sindaco di Castell’Arquato, Giuseppe Bersani, e dall’assessore all’Urbanistica del medesimo Comune, Giuseppe Freppoli: “Ringraziamo il presidente della Provincia di Piacenza Patrizia Barbieri e i tecnici dell’Ente per gli accertamenti in corso sul ponte, che è importante non soltanto per Castell’Arquato ma anche per l’intera Val d’Arda e per una parte importante della Provincia di Parma. Le infrastrutture stradali sono per noi temi di particolare rilievo, anche in relazione al volume di traffico di mezzi pesanti che interessa il Comune: l’auspicio è di poterlo alleggerire, in futuro, con soluzioni condivise“. “Esprimiamo soddisfazione - aggiungono Bersani e Freppoli - anche per l’imminente avvio, sempre da parte della Provincia, dei lavori per la realizzazione della rotatoria con l’intersezione per la località Pallastrelli”. “La Provincia - aggiunge Freppoli - li aveva fissati per il 2021 e li eseguirà puntualmente come da cronoprogramma indicato già nel 2018, quando ero consigliere provinciale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Addio a don Giancarlo Conte, fondatore di San Giuseppe operaio

Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento