“Montagna Nostra”, in anteprima il bollettino parrocchiale dell’Alta Valnure

Da sabato prossimo 23 giugno nelle parrocchie e nell’edicola di Ferriere sarà in distribuzione “Montagna nostra” il bollettino edito dalla Parrocchia di Ferriere, diretto da Paolo Labati

Da sabato prossimo 23 giugno nelle parrocchie e nell’edicola di Ferriere sarà in distribuzione “Montagna nostra” il bollettino edito dalla Parrocchia di Ferriere, diretto da Paolo Labati, periodicamente atteso da molte persone che hanno un qualunque legame - storico, culturale, professionale, temporaneo o permanente - con quei luoghi ideali storicamente chiamati alta Val Nure, val d’Aveto e zone collegate.

Le oltre cento pagine a colori e ben divise di questo numero stampato da Ediprima, sono come di consueto un importante mezzo  di comunicazione dei “campanili” e dell’intera comunità. La copertina è dedicata al folclore del Cantamaggio e l’editoriale a due momenti che hanno caratterizzato e caratterizzano particolarmente il territorio: “Domenica 10 giugno u.s. abbiamo eletto il nuovo Sindaco: facciamo gli auguri di “buon lavoro” al riconfermato Giovanni Malchiodi, che con disponibilità, passione e tanto amore sta “lavorando” per una crescita economica e sociale della popolazione. Facciamo gli auguri anche ai riconfermati amministratori e a quelli che per la prima volta sono entrati a far parte della nuova amministrazione. L’augurio che, al di là, delle singole e diverse opinioni personali, tutti lavorino per il bene comune”. Il secondo aspetto, non meno importante per il capoluogo è la festa patronale di San Giovanni Battista: “Sono lontani i tempi quando tale appuntamento rappresentava un grande e insostituibile riferimento per la vita sociale e cristiana di tutta la nostra gente; la grande fiera era un momento d’incontro e opportunità economica per tutti e le celebrazioni religiose un’occasione per chiedere al protettore aiuto e una speciale benedizione”. Aiuto, benedizione e protezione sono invocati anche oggi, con rinnovata fiducia, per i bisogni del territorio, delle famiglie e ai villeggianti per un felice e proficuo soggiorno.

Segue la sintesi della tesi di laurea di Martina Bosoni in lingue e letterature straniere dal titolo "Da Ferriere a Parigi e ritorno: l'emigrazione e la nascita di una comunità francofona", i ricordi del passato con un invito a esplorare i luoghi delle antiche miniere.  Segue una riflessione di Franco Boeri, neo presidente della Confederazione Italiana Agricoltori (CIA); il benvenuto alla dottoressa Wadeu Ngaffi Viviane che, in sostituzione del dottor Erminio Crenna trasferitosi a Cadeo, riceve i pazienti nei locali della Guardia Medica, (sotto il Municipio), dal lunedì al giovedì dalle 11 alle 13 e il venerdì dalla 15 alle 17. Ancora un affettuoso saluto: al dott. Guido Bergonzi andato volontariamente in pensione dopo aver svolto la professione in città.

Nelle successive pagine si raccontano le attività di vari gruppi e associazioni, si presentano i nuovi nati e i neo laureati, si ricordano i fratelli che hanno raggiunto la casa del Padre, si partecipa alla gioia delle nuove coppie e ci si sofferma su cronache dal capoluogo e da: Canadello - Cerreto Rossi –Casaldonato –Gambaro – Grondone –Solaro – Ciregna –Metteglia –Centenaro -Val Lardana – Montereggio - Brugneto-Curletti-Castelcanafurone – Cattaragna – Boschi – Torrio – Salsominore –Retorto-Selva-Rompeggio-Pertuso. Infine la locandina dell’annuncio della presentazione del nuovo libro di Dina Bergamini e Paolo Labati “Viaggio nel tempo, cronaca e storia di un secolo nei comuni di Ferriere Farini e Bettola”: domenica 12 agosto ore 16,30 all’Ostello della gioventù.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento