Monumento alle mondine, raccolti 1500 euro ma c’è ancora tempo per donare

Continua fino alla fine dell’anno la raccolta fondi promossa dalla Provincia e dal Comune di Piacenza finalizzata alla realizzazione del monumento alle mondine, in ricordo delle vittime del ponte di Boffalora

Continua fino alla fine dell’anno la raccolta fondi promossa dalla Provincia e dal Comune di Piacenza finalizzata alla realizzazione del monumento alle mondine, in ricordo delle vittime del ponte di Boffalora, il cui progetto sarà realizzato dagli studenti del liceo artistico “Cassinari”. L’iniziativa, annunciata a luglio dall’ex presidente Francesco Rolleri, da Patrizia Barbieri, dalla dirigente del liceo artistico Cassinari Sabrina Mantini e da Paolo Briggi, ex consigliere provinciale allora 18enne, miracolosamente sopravvissuto alla tragedia della Boffalora, quando un camion, con a bordo i lavoratori diretti nel vercellese per la campagna della raccolta del riso, partito la mattina da Ruffinati in alta Valtrebbia, usciva di strada all’altezza del rio Boffalora, tra San Salvatore e Bobbio, e si inabissava nel Trebbia. Morirono nel 1956, 12 mondine e tagliariso, mentre 8 furono i feriti. «L’idea è quella di realizzare un monumento – commenta Patrizia Barbieri – che verrà collocato a La Verza, nei giardini dedicati alle mondariso. Fino alla fine dell’anno, sarà possibile versare un contributo sul conto corrente n. IT 33H 0623012601000030718008, intestato alla Provincia di Piacenza, indicando come causale “Monumento Mondine. Ad oggi, le donazioni pervenute ammontano a circa 1.500,00 euro e provengono tutte da privati cittadini». «Voglio ringraziare nuovamente Paolo Briggi per l’impegno – continua il presidente - e il liceo Cassinari, per la sinergia messa in campo per la realizzazione di quest’opera che mi auguro possa completarsi al più presto». L’Amministrazione Provinciale rinnova l’invito ad aderire a questa iniziativa che coniuga passato e presente, ricordando un importante momento storico per il nostro territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento