rotate-mobile
Solidarietà

Il motoraduno dei vigili del fuoco arriva in Valtidone: tutti in sella per il collega scomparso

Cinquanta partecipanti all'evento benefico per raccogliere fondi da destinare alla famiglia di Luca Mordenti

Un'ondata di solidarietà ha invaso le strade di Piacenza durante il secondo motoraduno organizzato dai Vigili del Fuoco. Cinquanta moto si sono radunate nel piazzale della caserma per un'iniziativa che ha unito appassionati e sostenitori di ogni genere, pronti a mettere in moto i propri mezzi per una causa degna di nota.

La destinazione era la Valtidone, con meta finale a Pian del Poggio, al confine con il Pavese. Ma non era solo una giornata di giri in moto: il cuore dell'evento è stata la raccolta fondi a favore della famiglia di Luca Mordenti, un valoroso vigile del fuoco tragicamente scomparso a soli 48 anni per una malattia, mentre prestava servizio a Forlì. Benché destinato a Piacenza, Luca non ha mai raggiunto la sua destinazione finale.

Il pranzo, parte integrante dell'evento, è stato l'occasione per raccogliere fondi, con una somma totale di 500 euro che verranno devoluti alla famiglia di Mordenti. La partecipazione numerosa dei vigili del fuoco e dei loro sostenitori, tra cui i membri del gruppo Randagi su Giri e i colleghi dell'Ncps della Polizia di Stato, ha reso tangibile l'impegno e la solidarietà di tutta la comunità.

Gli organizzatori dell'evento hanno espresso la loro profonda gratitudine a tutti i partecipanti per aver aderito a questa lodevole iniziativa, dimostrando ancora una volta quanto sia forte il legame di solidarietà e sostegno tra coloro che condividono la stessa passione e la stessa volontà di fare del bene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il motoraduno dei vigili del fuoco arriva in Valtidone: tutti in sella per il collega scomparso

IlPiacenza è in caricamento