Musica nel bosco: a Ferriere concerto notturno di jazz “manouche” nella natura

Un luogo insolito, un suggestivo palcoscenico naturale ad anfiteatro tra gli abeti, ha magicamente incorniciato nella notte i suoni del concerto del duo Amanuche

Un luogo insolito, un suggestivo palcoscenico naturale ad anfiteatro tra gli abeti, ha magicamente incorniciato nella notte i suoni del concerto del duo Amanuche, acronimo che unisce le iniziali della cantante piacentina Manuela Corsi e del ferrierese Alessandro Bernieri al jazz manouche: uno degli stili del jazz sviluppato dal chitarrista Jean “Django” Reinhartd del clan Sinti Manouche, a Parigi negli anni '30. In questo genere musicale melodico cadenzato - tipico delle band gitane che ha realizzato  l'unione tra l'antica tradizione musicale gitans del ceppo dei Manouches e il jazz americano - trovano la massima espressione gli strumenti a corda. Lo hanno documentato i due artisti piacentini con il concerto nel quale hanno espresso talento e anima interpretativa, appassionando le numerose persone che hanno ascoltato la musica immersi nella natura, in contatto diretto con l’ambiente, con i profumi del bosco e la presenza avvolgente della notte.

Il suggestivo ed applaudito evento musicale è stato ospitato nel giardino della casa di Osvaldo  Bergonzi, all’inizio della strada per il Passo del Mercatello. Il repertorio presentato si è sviluppato su brani scritti dal 1910 al 1935.. st louis blues fu scritto da W.C  Handy nel 1914 .. ma nella sua biografia lui disse che la sentiva sempre, tutte le notti, nel 1892 ...

La passione per questa musica – ha detto Manuela Corsi – l’ho da quando ero piccola, e per le song americane da oltre trent’anni. Ho studiato con Jenny Ricci, Tiziana Ghiglioni e ho avuto anche insegnanti di canto lirico al conservatorio di Piacenza. Per quanto riguarda la chitarra mi sono perfezionata con Walter Donatiello al Ceem di Bussero (Mi). Per tre anni, avendo una bellissima chitarra semiacustica, la George Benson, volevo assolutamente riuscire a suonarla almeno decentemente (io come chitarrista vengo dall’acustica, ho studiato tanti anni finger style).

Fin da piccolo, racconta Alessandro, musica e strumenti erano una presenza costante in casa, per me fu abbastanza naturale appassionarmi alla chitarra. Partendo dal blues per passare poi al rock ed al metal durante le superiori, per arrivare allo swing ed al manouche, genere in   cui ho ritrovato tutti gli aspetti che maggiormente apprezzo: ritmo, melodia, intuizione. Penso che l'arte, per essere definita tale, non deve avere bisogno di spiegazioni e lo swing è così: è musica sincera, apprezzabile da tutti.

Non sono un professionista, cerco di essere un "dilettante" nel senso più nobile del termine, uno che si diletta nel fare qualcosa che lo appassiona, senza vincoli di sorta, così come per le altre due mie passioni: l’equitazione e la fotografia analogica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La bella serata, presentata da Dino Maucci, ha avuto il sostegno di Maucci Abbigliamento, Mercatino di Corso Moda, il Maglio, bar Le Miniere, orefice Silvia, Sigma Ferrari Market, Tabaccheria-edicola Vanessa, forno Cavanna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • Ferriere, il nuovo sindaco è Carlotta Oppizzi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento