Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

“Nati per camminare”, due classi delle scuole di Gragnano seconde nel progetto regionale

La premiazione è prevista il 4 giugno in collegamento con l’assessore regionale Irene Priolo, alla quale gli alunni potranno porre domande sui temi ambientali e della sostenibilità

Un'immagine della giornata

“Nati per camminare”, due classi delle scuole di Gragnano seconde nel progetto regionale. Si è concluso all’insegna della musica e della mobilità sostenibile l’anno scolastico della scuola primaria. Al termine del saggio musicale delle classi quarte e quinte, alla presenza della dirigente scolastica Adriana Santoro, della sindaca Patrizia Calza, dei familiari e di tutti i bambini delle elementari, hanno fatto ingresso nel cortile della scuola a cavallo delle loro biciclette, Angelo Nani di Fiab Piacenza Amolabici e Walter Tadiello e Olimpia Diluccio soci Fiab, in sella a un tandem. Con loro si è riflettuto, sorridendo, sull’importanza di muoversi a piedi, in bicicletta e su mezzi eco-sostenibili. L’occasione si è presentata perché i ragazzi delle scuole di Gragnano (70 delle elementari e 40 delle medie) hanno partecipato al progetto regionale “Siamo nati per camminare “, volto a promuovere la mobilità pedonale e sostenibile, soprattutto nei percorsi casa-scuola e a far conoscere le esperienze locali su queste tematiche. Focus della campagna di quest’anno era la costruzione di reti di conoscenza di vicinato a supporto della mobilità e dello sviluppo dei bambini, dal titolo “Un passo dopo l’altro-dal quartiere al mondo”.

Muoversi a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici offre la possibilità di riconquistare gli spazi, d’incontrarsi e sviluppare un senso di appartenenza e identità nei confronti della comunità o di un luogo. «Le bambine e i bambini hanno partecipato con entusiasmo» racconta la sindaca «ma noi dobbiamo ringraziare i genitori e i volontari che si sono messi a disposizione per concretizzare l’iniziativa e accompagnare i giovani camminatori. Senza di loro il progetto non sarebbe potuto partire». Le settimane di monitoraggio si sono svolte tra il 19 aprile e il 15 maggio scorso. Ai partecipanti sono stati consegnati dai rappresentanti di Amolabici- Fiab dei patentini personalizzati, ma la vera sorpresa è stata annunciata dalla sindaca, la quale ha annunciato che due classi della scuola di Gragnano si sono posizionate al secondo posto a livello regionale: si tratta della 5G  “tra le classi che si sono mosse in maniera più sostenibile in valore assoluto” e la 3G “tra le classi che hanno migliorato in maniera sostenibile la loro mobilità” rispetto a quella abitualmente utilizzata. La premiazione delle classi vincitrici è prevista per il 4 giugno, in collegamento con l’assessore regionale Irene Priolo, alla quale gli alunni potranno porre domande sui temi ambientali e della sostenibilità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Nati per camminare”, due classi delle scuole di Gragnano seconde nel progetto regionale

IlPiacenza è in caricamento