Attualità

«Nei vostri occhi l'incoraggiamento a guardare con fiducia al futuro»

L'incontro online del sindaco Patrizia Barbieri con gli ospiti delle case di riposo Maruffi, con sorpresa speciale alla signora Rina, che pochi giorni fa ha festeggiato il centesimo compleanno

La signora Rina Pozzi

«Ci date la forza di andare avanti, di continuare a impegnarci per superare le difficoltà di questa lunga emergenza». Così il sindaco Patrizia Barbieri ha salutato, prima di concludere la video-chiamata, gli ospiti delle sedi di via Lanza e via Roma della Fondazione Maruffi, con cui si è collegata nella mattinata di ieri cogliendo l'occasione per una sorpresa speciale rivolta alla signora Rina Pozzi, che ha festeggiato il 100° compleanno il 22 marzo scorso, circondata dall'affetto degli altri residenti e di tutto il personale. «Oggi porto a tutti voi non solo i miei auguri personali per una Pasqua serena, ma vi trasmetto anche l'abbraccio ideale della nostra comunità», ha sottolineato il sindaco, promettendo che «non appena sarà possibile ci incontreremo: sarà un'emozione ancor più grande di quella che già adesso mi state regalando, grazie al calore e al coraggio che riuscite a trasmettere». Il sindaco ha voluto condividere, nell'incontro online con gli ospiti delle case di riposo, «la riconoscenza infinita nei confronti degli operatori che prestano servizio nelle strutture di ricovero e assistenza agli anziani, la cui umanità e dedizione sono state fondamentali, in questi mesi, per dare conforto e affetto a tutti coloro che a lungo non hanno potuto abbracciare i propri familiari». Patrizia Barbieri ha sottolineato positivamente anche il fatto che tutti gli utenti e il personale delle due sedi della Fondazione Maruffi abbiano aderito con grande senso di responsabilità alla campagna vaccinale. «Spero che la stessa fiducia che oggi leggo nei vostri occhi, proprio grazie al fatto di aver già ricevuto il vaccino – ha ribadito il sindaco, rivolgendosi agli ospiti delle case di riposo – possa presto essere restituita alla collettività, a cominciare da chi, nel lavoro e nella vita di tutti i giorni, soffre più duramente le conseguenze sociali ed economiche della pandemia».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Nei vostri occhi l'incoraggiamento a guardare con fiducia al futuro»

IlPiacenza è in caricamento