rotate-mobile
Attualità Gossolengo

«La logistica uno sbaglio», parte la raccolta firme a Gossolengo e alla Besurica

Dal 7 ottobre al via l’iniziativa promossa dal neo-comitato Regina per stoppare l’ipotesi di un insediamento di 150mila metri quadri nel comune alle porte della città

Il quartiere Besurica a sostegno del “no” alla logistica a Gossolengo. Un contributo che passa attraverso la partecipazione alla raccolta firme lanciata dal Comitato Regina, ufficialmente al via giovedì 7 ottobre. Un’iniziativa annunciata nei giorni scorsi dallo stesso comitato, nato per stoppare l’ipotesi di un insediamento logistico-produttivo di 150mila metri quadrati nel comune alle porte di Piacenza.

«Uno sbaglio» secondo i promotori della petizione, che puntano a sensibilizzare e mobilitare la popolazione locale, parsa in parte favorevole alla possibilità di sviluppo del paese e di nuovi posti di lavoro, e in parte contraria, soprattutto per l'aumento sulle strade del traffico di mezzi pesanti. 

Il primo appuntamento con la raccolta firme è in calendario da giovedì 7 a sabato 9 ottobre - edicola di via Matteotti 28, Gossolengo. Sabato 9 ottobre, un punto per aderire alla petizione sarà presente anche nel quartiere cittadino della Besurica - dalle ore 9 alle 12 -  vicino al negozio “I Pulcini”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«La logistica uno sbaglio», parte la raccolta firme a Gossolengo e alla Besurica

IlPiacenza è in caricamento