Attualità

"Noi ci sosteniamo, voi sosteneteci": donne piacentine a supporto delle piccole realtà locali

«Non promuoviamo un prodotto, ma un messaggio, ovvero quello di mettersi a disposizione. Soprattutto in questi tempi è importante che le donne che lavorano creino alleanze per supportarsi»

"Noi ci sosteniamo, voi sosteneteci": è con questa frase che sei artiste piacentine hanno deciso di indossare le loro creazioni - abiti e gioielli - per promuovere il proprio lavoro e la propria creatività. Si tratta dell'orafa Paola Cantoni, della proprietaria di palazzo "Ghizzoni Nasalli" Benedetta Corso, di Alessandra Arlenghi che produce borse, di Fabiola Inzani che si occupa di sartoria e di Graziella Trecordi per l'abbigliamento vintage. A immortalare le artigiane un'altra donna piacentina, la fotografa Serena Groppelli.

«Un paio di settimane fa mi sono guardata: indossavo un maglione ed una borsa artigianale. Banalmente ho pensato che se avessi utilizzato i miei canali social, con un tag o una menzione, tanta gente avrebbe avuto modo di conoscere chi li aveva realizzati, in un equo scambio di pubblicità», spiega Cantoni. «Tutto questo naturalmente a costo zero, vista l'incertezza del momento. Ho chiesto a Serena Groppelli cosa ne pensasse e ha condiviso il mio progetto: anche lei aveva voglia di lanciare un messaggio positivo di sostegno tra donne, per creare alleanze, contaminazioni e collaborazioni».


Da qui, il passaparola alle colleghe: «Ho successivamente contattato Alessandra, Lella, Fabiola e Benedetta. Volevo tutte donne di Piacenza per sostenere le piccole realtà locali. Neanche a farlo apposta ci siamo riunite il 25 novembre, nella giornata contro la violenza sulle donne, e abbiamo pianificato il progetto "Noi ci sosteniamo, voi sosteneteci"» prosegue Cantoni. «Non è un'iniziativa con fine puramente commerciale infatti non promuoviamo un prodotto, ma un messaggio, ovvero quello di mettersi a disposizione. Soprattutto in questi tempi è importante che le donne che lavorano creino alleanze per supportarsi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Noi ci sosteniamo, voi sosteneteci": donne piacentine a supporto delle piccole realtà locali

IlPiacenza è in caricamento