«Non possiamo rinunciare al pagamento delle spese legali, proposta la rateizzazione»

Vicenda legale Dallabora-Ferramondo, il vicesindaco Elena Baio: «La rinuncia alle spese legali esporrebbe il Comune alla responsabilità contabile della Corte dei Conti»

Elena Baio

Il vicesindaco Elena Baio replica alla nota di Arcigay Emilia-Romanga e Arcigay Piacenza in merito alle spese legali dovute da Sara Dallabora e Irene Ferramondo nella causa intentata contro il Comune di Piacenza. «Sulla vicenda legale di Sara Dallabora e Irene Ferramondo – dice Elena Baio - che sono risultate soccombenti, sia in primo che in secondo grado, nella causa dalle stesse promossa contro l’ufficio di Stato Civile del Comune di Piacenza, registriamo oggi la presa di posizione di improvvisati avvocati difensori, che chiedono al Comune di rinunciare ad incassare le spese legali disposte dalla Corte d’Appello di Bologna. Nell’evidenziare come a una sentenza di soccombenza, segue naturalmente una condanna alle spese legali, che è quantificata dal tribunale e non certo da una delle parti, urge ricordare che una rinuncia alle spese esporrebbe il Comune alla responsabilità contabile della Corte dei Conti: cosa che siamo certi non vogliano nemmeno i sottoscrittori di questo accorato appello».

«Per quanto riguarda poi i contorni della vicenda – sottolinea il vice sindaco Baio – è doveroso ricordare come il Comune di Piacenza si sia costituito al fine di difendere l’operato del proprio Ufficio di Stato Civile, ritenendo peraltro a ragione, viste le desioni del giudice in entrambi i gradi di giudizio, di fronte a cause promosse dalle signore Dallabora e Ferramondo. La Corte, oltre a confermare la legittimità dell’operato dell’Ufficio di Stato Civile del Comune ha anche disposto la condanna alle spese di lite (importo per ciascuna coppia euro 6.780), decidendo, in autonomia, l’importo degli onorari e delle spese di giudizio. Il Comune di Piacenza ha proposto, con spirito conciliativo, la rateizzazione dell’importo dovuto, rifiutata dalle signore Dallabora e Ferramondo».     

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento