Ok alla panchina rossa, ma rifiuto per quella arcobaleno, Arcigay: «Amministrazione discriminatoria»

La panchina fotografata davanti a Palazzo Mercanti

«Apprendiamo con positività la decisione da parte del Comune di Piacenza di realizzare una panchina rossa come simbolo alla lotta contro la violenza di genere, ma al contempo siamo molto dispiaciuti che la nostra proposta per una panchina arcobaleno contro la discriminazione LGBT sia stata ancora una volta rifiutata», si legga in una nota del direttivo di Arcigay Piacenza Lambda A.P.S. «Riscontriamo - prosegue -  in questo modo un implicito messaggio discriminatorio: per il Comune di Piacenza esistono discriminazioni di serie A, che vanno combattute, e discriminazioni di serie B, più tollerabili e accettabili. Invitiamo dunque nuovamente l’amministrazione comunale a ripensarci e dare un sostegno alla nostra iniziativa. Cogliamo l’occasione per invitare tutti coloro che sono interessati e vogliono sostenere la nostra causa, a raggiungerci sabato 30 novembre, dalle ore 10 alle ore 19, al nostro banchetto in Piazza Cavalli (lato Feltrinelli) per farsi fotografare con la panchina arcobaleno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in A21, muore giovane piacentina

  • Travolta da un’auto dopo lo schianto contro il guard rail, Valentina muore a 22 anni

  • Autobus fuori strada si schianta contro il guard rail

  • Schianto sul rettilineo della via Emilia

  • Elezioni Regionali, ecco il fac simile della scheda elettorale

  • «Se sei un uomo vieni sotto casa mia», accoltellato per gelosia dal compagno dell'amica

Torna su
IlPiacenza è in caricamento