Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

«Oltre 2 milioni a fondo perduto alle scuole private piacentine, una vergogna»

L’intervento della Gilda degli insegnanti sugli stanziamenti agli istituti paritari del territorio: «Regalare quattrini a valanga togliendoli alla scuola statale è uno schifo»

(repertorio)

«Oltre 2 milioni a fondo perduto alle scuole private piacentine, una vergogna». La Gilda Insegnanti di Parma e Piacenza interviene sui fondi destinati alle scuole dell’infanzia, primaria e secondarie paritarie del territorio locale.

Il piano di riparto fondi per ogni singolo istituto pubblicato sul sito dell'Ufficio scolastico regionale per l'Emilia Romagna: scuole dell'infanziascuole primarie - scuole secondarie di I grado - scuole secondarie di II gradoscuole paritarie che accolgono alunni con disabilità

«Un recente provvedimento dell’Ufficio Scolastico dell’Emilia-Romagna, in applicazione di una legge nazionale, ha stanziato a fondo perduto circa 2 milioni 115 mila euro a favore delle scuole private piacentine. Per la Gilda degli Insegnanti di Parma e Piacenza ciò è una vergogna: mentre i dipendenti della scuola pubblica percepiscono paghe miserevoli e senza che venga risolta la piaga del precariato, lo Stato continua a devolvere valanghe di soldi dei contribuenti ai privati che hanno aperto scuole sul territorio». Il coordinatore Salvatore Pizzo dichiara: «Siamo orgogliosamente gli unici, come sempre, a rompere il muro di silenzio rispetto a questa macroscopica offesa al comune senso del pudore, regalare quattrini a valanga togliendoli alla scuola statale è uno schifo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Oltre 2 milioni a fondo perduto alle scuole private piacentine, una vergogna»

IlPiacenza è in caricamento