Omicidio di Soumayla Sacko, volantinaggio Usb davanti alla stazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Volantinaggio di Usb nella mattina del 6 giugno ai pendolari in stazione nella giornata nazionale di mobilitazione per l'assassinio di Soumayla Sacko il sindacalista dei braccianti Usb di Rosarno. Al volantinaggio  hanno voluto essere presenti i compagni di lavoro di Abd El salam per sancire il gemellaggio nella lotta al caporalato e al lavoro nero. Una lotta che a Piacenza continua nei magazzini di Leroy Merlin dove le pratiche di caporalato continuano a vessare i lavoratori con i demansinamenti, i trasferimenti a decine di km di distanza dal domicilio, i ricatti, il non pagamento dei contributi.
 

Torna su
IlPiacenza è in caricamento