rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità

«Continuità educativa e apprendimento dell'inglese con docenti madrelingua del British Institutes: queste le peculiarità del Sant'Eufemia»

Sabato 27 novembre l’Open Day all’Istituto Paritario Sant’Eufemia. Dalle 8,30 alle 13 circa si potrà visitare la struttura, conoscere le insegnanti e il percorso formativo. Necessario fissare un appuntamento oltre a presentarsi muniti di green pass e mascherina

E' in calendario sabato 27 novembre l’Open Day all’Istituto Paritario Sant’Eufemia. Dalle 8,30 alle 13 circa si potrà visitare la struttura, conoscere le insegnanti e il percorso educativo caratterizzato dalla continuità tra nido, scuola dell’infanzia e scuola primaria. Per garantire la sicurezza di tutti e al fine di evitare assembramenti, è richiesto di fissare un appuntamento telefonando in segreteria allo 0523 330410/322679 oppure inviando una e-mail a info@istitutosanteufemia.it, oltre a presentarsi muniti di green pass e mascherina.

«Siamo una scuola cattolica riconosciuta dal Vescovo, ma quello che ci differenzia maggiormente dagli altri istituti cittadini è sicuramente il percorso di continuità educativa da 1 a 11 anni diviso tra nido d’infanzia, scuola dell’infanzia e scuola primaria, l'unico in tutta la provincia» spiega la direttrice Ornella Fulcini. «Inoltre, offriamo un percorso completo di apprendimento della lingua inglese con docenti madrelingua del British Institutes, certificati per la fascia di età dei nostri alunni. Il progetto prevede attività mirate per con docenze in orario curricolare, l’utilizzo della metodologia CLIL, la possibilità di esami di certificazione, laboratori pomeridiani e Summer Camp nel mese di giugno».

sant'eufemia0-2-3-2Un percorso formativo particolarmente caratterizzato dall’attenzione alla persona: «Non siamo una scuola Montessori ma abbiamo una docente formata con questo metodo, e tutte le insegnanti hanno seguito dei corsi di formazione con Sonia Coluccelli. Diciamo che cerchiamo di contaminarci con varie modalità di didattica attiva per cercare di coinvolgere al meglio i bambini, non solo tramite la formazione ma anche l'integrazione».

Una realtà, quella del Sant'Eufemia, unica per il tessuto urbano di Piacenza: «La nostra presenza, in pieno centro città, garantisce un punto di riferimento educativo-formativo importante, infatti ospitiamo circa 200 bambini ogni anno. L'istituto è situato tra via Poggiali e via San Marco e nonostante la ZTL, che può essere problematica per chi arriva da fuori, abbiamo la possibilità di rilasciare pass gratuiti per i genitori e ovviare a questa situazione» conclude Fulcini. «Indubbiamente offriamo un servizio fondamentale per il centro città, con molte attività facilitate dalla presenza di teatri, musei e biblioteche. Inoltre, abbiamo una grande flessibilità organizzativa per venire incontro il più possibile alle esigenze delle famiglie, dall'assistenza ai compiti ai prolungamenti orari per tutte le fasce d’età, dai laboratori in orario extrascolastico al centro estivo in lingua inglese».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Continuità educativa e apprendimento dell'inglese con docenti madrelingua del British Institutes: queste le peculiarità del Sant'Eufemia»

IlPiacenza è in caricamento