rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità Rottofreno

Otto nuovi autobus per il trasporto pubblico piacentino

Presentati i nuovi mezzi, per un investimento di 1,7 milioni di euro per il rinnovo della flotta extraurbana da parte di Seta e della Regione Emilia-Romagna

Otto nuovi autobus euro 6 a basso impatto ambientale, dotati di videosorveglianza e wifi a bordo. Nella mattinata di martedì 21 luglio sono stati presentati a San Nicolò i nuovi mezzi che andranno ad ampliare la flotta del trasporto extraurbano piacentino da parte di Seta. Si tratta di Irisbus Crossway LE a pianale ribassato e dotati di pedana per gli utenti a ridotta mobilità, acquistati con il contributo per il 50% della Regione Emilia-Romagna, per un investimento totale di oltre 1,7 milioni di euro. 

«Presentare questi nuovi mezzi rende la giornata odierna molto bella, visto che ci permette di migliorare sotto numerosi aspetti» ha esordito Paola Galvani, vicepresidente della provincia di Piacenza. «Sicurezza ed efficienza ci permetteranno di affrontare la riapertura delle scuole a settembre con maggiore tranquillità e consapevolezza».

«Per il futuro abbiamo nuovi piani di investimento, in particolare per gli impianti a metano nei bus urbani, oltre che a ragionare nel medio/lungo termine anche sull'extraurbano, nella sempre importante questione ecologica» ha commentato Francesco Patrizi, amministratore delegato Seta.

Un ulteriore passo, da parte di Seta, nel percorso di miglioramento degli standard qualitativi del servizio erogato a Piacenza e provincia, nell'ottica di rendere il trasporto pubblico sempre più efficiente, attrattivo e sicuro.

Alla presentazione erano presenti Francesco Patrizi - amministratore delegato Seta spa, Paola Galvani - consigliere provinciale di Piacenza con delega a Trasporto Pubblico e Mobilità, Raffaele Veneziani - sindaco di Rottofreno, Gino Losi - amministratore unico Tempi Agenzia e Ivano Rocchetta - consigliere di amministratore di Seta spa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto nuovi autobus per il trasporto pubblico piacentino

IlPiacenza è in caricamento