"Panorama Musei", numero di agosto Un viaggio nelle chiese del piacentino alla scoperta dei cartelami

Nel nuovo numero di Panorama Musei, un approfondimento di Laura Putti su queste opere di devozione di religiosità popolare talvolta nascoste e di particolare rarità

Il Panorama Musei (edizione di agosto) uscito da alcuni giorni, presenta un interessante numero di articoli storici e artistici e iniziative culturali a Piacenza e Provincia. La rivista quadrimestrale di Piacenza Musei a diffusione nazionale, si trova gratuitamente, fino ad esaurimento, presso i Musei Civici di Palazzo Farnese, la Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi, il Museo Gazzola, la Biblioteca Passerini Landi e l'Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano oppure scaricabile gratuitamente in PDF dal sito www.associazionepiacenzamusei.it

La copertina è dedicata alle importanti ricerche dei cartelami, rare opere di devozione della religiosità popolare. “È sempre più raro imbattersi, all’interno di una chiesa, in quelle sagome dipinte che prendono il nome di cartelami. Più spesso dipinte direttamente su legno, a volte su cartone incollato al supporto o in metallo, queste opere trovarono attuazione soprattutto per celebrare i riti della Settimana Santa, ma furono impiegati anche per dare importanza e scenografia all’adorazione delle cosiddette Quarantore o per alcuni altri utilizzi particolari.” (Laura Putti, Panorama Musei n.2 anno XXIII)

Tra gli argomenti riguardanti l’arte leggiamo “A Piacenza un dipinto di Aert Mytens” a cura di Marco Horak, omaggio al pittore fiammingo, maestro della “pittura a lume di candela”; di particolare importanza anche il contributo di Agnieszka Maksymiuk sul “Ritratto di Monsignor Geremia Bonomelli” dipinto di Vittorio Matteo Corcos, esposto nella Pinacoteca dei Padri Scalabriniani a Piacenza.

Tra gli altri articoli uno riguarda la visita al Museo Archeologico di Pianello Val Tidone, contenente reperti che coprono un periodo storico che va dall’età del Bronzo all’età Tardoantica; di particolare importanza la “Stele di Valeria Nardis”. Ha avuto seguito un’approfondita visita a Rocca d’Olgisio, vero gioiello della Val Tidone. Un altro valido contributo, a cura di Elena Grossetti, concerne i nuovi studi sulle “Testimonianze Longobarde” nel territorio piacentino, con un’interessante giornata di studi a Travo in programma sabato 4 agosto 2018 dalle 9.45 nella Sala Polivalente del Comune di Travo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento