«Parcheggio Taverna, inaccettabile pagare la sosta per un'area non sicura e trascurata»

Lorella Cappucciati, consigliere comunale Lega Nord, attacca: «Non si può continuare a far pagare ai piacentini una cifra esorbitante, 7 euro al giorno e 1,40 euro all’ora, in una zona con una totale mancanza di sicurezza e di manutenzione»

Un'area del parcheggio Taverna

«Non credo sia accettabile che ci siano ancora parcheggi a pagamento che mancano di sicurezza per gli utenti che ne usufruiscono». Lo afferma in una nota Lorella Cappucciati, consigliere comunale Lega Nord. «Ho effettuato in questi giorni un sopralluogo al parcheggio Taverna nel piazzale del Collegio Morigi - scrive - e ho potuto notare con i miei occhi lo stato attuale dell’area soggetta ad un pagamento che non rispecchia in alcun modo il servizio erogato. Uno spazio che manca totalmente di segnaletica orizzontale, non sono presenti le strisce blu che delimitano i posti auto, oltre ad una presenza massiccia di ghiaia pericolante. A primo impatto sembra di assistere ad un continuo “lavori in corso” ma il parcheggio in questione, gestito da Apcoa, versa in queste condizioni ormai da troppo tempo e nel intanto i piacentini vengono multati nonostante la totale assenza di servizio».

«Inoltre - prosegue - stiamo parlando di una zona vicina all’ospedale Guglielmo da Saliceto che, come ho sottolineato più volte nei miei interventi, necessità di un maggiore spazio di sosta per i dipendenti che quotidianamente devono affrontare un problema sicurezza (soprattutto le donne e nel pomeriggio) oltre a quello appunto della ricerca del parcheggio, al momento in quantità non sufficiente con il numero del personale».

«Chiedo, per questo - conclude - che si intervenga tempestivamente: non si può continuare a far pagare ai piacentini una cifra esorbitante, 7 euro al giorno e 1,40 euro all’ora, in una zona con una totale mancanza di sicurezza e di manutenzione, oltre alla segnaletica blu che, come cita il regolamento dell’area (ex art. 1341 cod. civ per offerta al pubblico e ex cod. civ. di servizio di parcheggio) al punto due “tutte le aree delimitate dagli stalli di colore blu sono soggette a pagamento con tariffa oraria che deve essere obbligatoriamente pre-pagata”, peccato che qui le sopracitate strisce di colore blu non sono proprio presenti ma viene comunque richiesto un pagamento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento