Per la prima volta Piacenza commemora ufficialmente la caduta del Muro di Berlino

Nel pomeriggio del 9 novembre in piazzetta Mercanti. Consegnato un riconoscimento a Pietro Amani, ultimo reduce piacentino del gulag sovietico di Karaganda

La deposizione delle corone

Per la prima volta Piacenza commemora ufficialmente la caduta del Muro di Berlino, quest'anno è il 30esimo anniversario. Nel pomeriggio del 9 novembre in piazzetta Mercanti la cerimonia ufficiale durante la quale sono state deposte le corone d'alloro al sacrario dei caduti ed è stato consegnato un riconoscimento a Pietro Amani, ultimo reduce piacentino del gulag sovietico di   Karaganda alla presenza delle autorità e delle associazioni di reduci e combattenti, con il presidente Raffaele Campus. Al professore Maurizio Dossena il compito di raccontare brevemente il momento storico che ha poi portato alla caduta del Muro.

elena etc. amani-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • Ricoverato uomo affetto da meningococco , l'Asl: «Per chi è entrato in contatto serve la profilassi»

  • Nella notte fatti saltare due bancomat in pochi minuti, commando in fuga

  • «Su Tik Tok combatto il bullismo: la vita è più importante di chi ci odia perché diversi»

  • «Il mito della Lancia Delta non passerà mai di moda»

  • In tre per vendicare la tentata violenza all'amica

Torna su
IlPiacenza è in caricamento