menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per tre giorni le reliquie di Sant'Elisabetta della Trinità esposte al Monastero delle Carmelitane

Nel loro pellegrinaggio per monasteri e conventi d’Italia, da mercoledì 3 ottobre a venerdì 5 ottobre, le reliquie di S. Elisabetta della Trinità (1880-1906), sosteranno nella nostra città presso il monastero delle Carmelitane Scalze di via Spinazzi, 36, ove giungeranno il prossimo 3 ottobre alle ore 17.30 accolte dai Vespri presieduti da don Igino Barani. Alle ore 21 Veglia organizzata dal Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile in occasione dell’apertura del Sinodo sui Giovani. Interviene Madre Cristiana Dobner OCD. Le celebrazioni e così queste che indichiamo, sono tutte aperte al pubblico. 

Giovedì 4 ottobre alle ore 6.45: Lodi aperte seguite dalla S. Messa. Nel pomeriggio alle 17,30 i Vespri e alle 18 la S. Messa presieduta da don Marco Guarnieri.  Le celebrazioni si ripetono alla stessa ora il giorno successivo con la S. Messa presieduta dal Vescovo Gianni Ambrosio e al termine la partenza delle Reliquie.

SANTA ELISABETTA DELLA TRINITÀ è una monaca Carmelitana Scalza che ha vissuto per tutta la sua breve vita, intensamente e profondamente la sua vocazione nel carisma del Carmelo. Ha udito e risposto alla chiamata del Signore sin dalla più tenera età; a quattordici anni, nell’intimità del suo cuore, ha fatto voto di verginità per donarsi totalmente al Signore come sua sposa. Il desiderio dell’intimità con Dio nel Carmelo le brucia costantemente nel cuore, ma potrà realizzare questo suo grande desiderio soltanto quando avrà compiuto la maggiore età, i ventun anni. Il 2 agosto 1901 entra nel Carmelo di Digione e vi conduce una vita santa. A ventisei anni da poco compiuti, il 9 novembre 1906, per una dolorosissima e allora incurabile malattia, muore in concetto di santità.

LE SORELLE DEL CARMELO A PIACENZA. Il monastero si trova in via Spinazzi 36, dove è stato trasferito nel 1964 dallo Stradone Farnese in cui il monastero si trovava fin dalla fondazione (1673). In questo periodo la comunità di 13 monache di tutte le età (dai 33 ai 95 anni) e di varie provenienze (Lombardia, Puglia, Trentino oltre che Emilia). Il Carmelo è nato nel XII secolo in Palestina ed è poi stato rifondato nel 1500 da s. Teresa d'Avila (scalze significa infatti "riformate").

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lavoro domestico, 500 domande per sanatoria da Cgil e Cisl: «Stallo di mesi per iter rigido, a rimetterci sono le più fragili»

Attualità

La partenza del Giro entusiasma piazza Cavalli

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Vaccinazioni, partono il 13 maggio le prenotazioni per i 50-54enni

  • Cronaca

    Covid-19: nuovi 13 casi e un decesso nel Piacentino

  • Attualità

    Ponte Lanzone, in arrivo il nuovo percorso alternativo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento