Piace Skaters piange la scomparsa di Federico Subacchi

Ha lottato contro il coronavirus per oltre un mese, ma purtroppo alla fine il suo grande cuore non ha retto più. Se ne è andato Federico Subacchi, 55 anni, dirigente bancario

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Ha lottato contro il coronavirus per oltre un mese, ma purtroppo alla fine il suo grande cuore non ha retto più. Se ne è andato martedì scorso Federico Subacchi, 55 anni, dirigente bancario per professione, marito e padre premuroso per vocazione, sportivo vero per passione. Ed insieme alla moglie Laura ed all’adorata figlia Amanda lo piangono anche tutti i componenti di Piace Skaters ASD, la società di pattinaggio in linea per la quale gareggia la figlia e della quale anche Federico era entrato a far parte. Perché Federico, Fede per gli amici, quando faceva una cosa la faceva sul serio, con dedizione ed entusiasmo. Avvicinatosi al pattinaggio come semplice genitore di una giovane atleta, Subacchi era ben presto diventato un assiduo praticante: dopo le prime lezioni non aveva più smesso arrivando a correre in più occasioni la Placentia Roller Half Marathon ed a partecipare ad altre manifestazioni rotellistiche.

La “roller-mania” lo aveva preso a tal punto da spingerlo ad ottenere recentemente anche il brevetto di Tecnico Federale. Ma erano anche altre le qualità che rendevano “speciale” Federico: sempre educato e sorridente e con una pacatezza, qualità così insolita in questi tempi di delirante frenesia, in grado di infondere negli altri un senso di serenità e tranquillità. Per non parlare di un sottile senso dell’ironia che gli permetteva di trovare spesso la battuta giusta per allentare gli inevitabili momenti di tensione. Così lo ricorda Eleonora Dallavalle, presidentessa di Piace Skaters ASD: “Fede non mollava mai, era caparbio e determinato... un giorno mi ha chiesto di insegnargli a pattinare e da quel momento non ha smesso più, arrivando a correre le maratone ed alla qualifica di Tecnico Federale. Seguiva le gare della figlia e dei ragazzi della nostra squadra con passione, sempre educato e gentile… Se avevo bisogno di tranquillizzarmi lui c'era sempre, ha dimostrato con i fatti di essere un Amico, parole poche ma sempre presente. D’ora in poi andare in pista a fare allenamento non sarà più la stessa cosa, ci sarà sempre uno sguardo a quel posto in tribuna dove si metteva i pattini o dove si sedeva per guardare gli allenamenti dei ragazzi, ma so che da lassù ci continuerà a guardare, con il suo indimenticabile sorriso…”. Le fa eco Vittorio Romiti, che ricorda “le pattinate insieme al sole del lungomare di Sanremo, i sorrisi alla fine delle gare e soprattutto l’amicizia, solida e vera nonostante fosse interista…” oppure quando Fede gli si avvicinava e gli diceva “Ciao Vitto, volevo chiederti come hai visto Amanda oggi: ho l'impressione (ma non ho dati cronometrici) che sia più veloce e riesca ad accelerare più decisa rispetto a giugno. Cosa ne pensi?” e conclude con un “Quanto mi mancherà tutto questo…”.

Ma anche chi ha avuto meno occasioni di conoscere Fede, lo ricorda con affetto. Ecco, in ordine sparso, le parole di compagni di allenamenti e genitori dei ragazzi della squadra: “Il suo sorriso. Il suo approccio serio a ciò che faceva e come lo faceva ...i suoi pattini rossi….” “E’, perché lo è ancora, una persona che resta nel cuore. La gentilezza e il sorriso che non mancava mai... non fisicamente, ma lui sarà sempre lì…” “… lo ricordo cosi Federico: premuroso, accogliente e sorridente... credo di non averlo mai visto serio o arrabbiato...ma sono convinta che tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerlo lo ricordino cosi... ora in cielo ci sarà una stella in più, davvero splendente, che guiderà Laura e Amanda sulla strada della vita!”. La società conclude così: "Ciao Fede, buon cammino… ci mancherai ma non ti dimenticheremo".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento