menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La presentazione dell'iniziativa

La presentazione dell'iniziativa

Piacenza Loves Sicurezza, sabato 29 febbraio lo spettacolo teatrale ai Filodrammatici

L'evento benefico a favore di Progetto Vita tratterà il tema della sicurezza - sul lavoro e nella vita quotidiana - in maniera non convenzionale

Nella mattinata di venerdì 21 febbraio si è tenuta la presentazione dell'evento “ Piacenza Loves Sicurezza”. 

L'evento benefico a favore di Progetto Vita si svolgerà sabato 29 febbraio al Teatro dei Filodrammatici a Piacenza alle 18 e tratterà il tema della sicurezza - sul lavoro e nella vita quotidiana - in maniera non convenzionale. E’ il primo evento a Piacenza, unico nel suo genere, ideato per sensibilizzare la popolazione, sia lavorativa che non, su un tema così importante quale quello della sicurezza. 

Sul palco la compagnia teatrale “I Traattori” e il piacentino Davide Scotti, fondatore di Italia Loves Sicurezza, facente parte della Fondazione LHS. Si parlerà di sicurezza in modo divertente attraverso uno spettacolo di improvvisazione teatrale a tratti irriverente, provocatorio e dissacrante ma anche serio e toccante, proprio come un pugno nello stomaco. 

Al termine dello spettacolo, della durata di circa un'ora, seguirà una tavola rotonda con ospiti piacentini che ricoprono prestigiose cariche istituzionali nazionali ed internazionali: il Ministro Paola De Micheli, la dottoressa Daniela Aschieri – cardiologa e Fondatrice di Progetto Vita ed imprenditoriale, il dottor Vito Testaguzza di Saipem oltre allo stesso Davide Scotti di Fondazione LHS. Il dibattito sarà moderato dal giornalista Giorgio Lambri. 

La presentazione dell'evento è stata introdotta dall'assessore ai Servizi Sociali del Comune di Piacenza Federica Sgorbati, che ha lodato l'iniziativa e la finalità benefica dell'evento: il comune di Piacenza è stato infatti il primo ente a patrocinare l'iniziativa e altri 20 patrocini sono seguiti.

L'organizzatore dell'evento Maurizio Massari, titolare dell'azienda piacentina Centro Medica e Sicurezza ambassador di Italia Loves Sicurezza, ha comunicato che ad oggi sono stati raccolti fondi in grado di permettere di donare a Progetto Vita ben 5 defibrillatori per rendere ancor più cardioprotetta Piacenza e provincia. «Questo grazie a contributi di aziende locali ed associazioni, tutte entità particolarmente sensibili al tema sicurezza sul lavoro e fuori dal lavoro».

Davide Scotti di LHS ha parlato dell'importanza a livello nazionale e globale del tema sicurezza e di come sia in atto ormai da anni un'attenta campagna di sensibilizzazione che parte dalla sicurezza sul lavoro ma va ben oltre i confini dell'ambito prettamente lavorativo: «La sicurezza riguarda ogni ambito della nostra vita, da quando attraversiamo la strada a quando accompagniamo in auto i figli a scuola».

Leonardo Cagnolati della compagnia teatrale TraAttori si è detto «entusiasta di poter portare lo spettacolo di improvvisazione Improsafe al teatro dei Filodrammatici nel contesto di Piacenza Loves Sicurezza. La modalità di improvvisazione sarà intervallata da momenti di riflessione, sarà uno spettacolo divertente e per molti versi sorprendente sia per l'intensità sia per la modalità di messa in scena della rappresentazione».

Francesco Bighi di UILM Piacenza ha ribadito l'importanza de tema della cultura della sicurezza, in particolare sul lavoro e per questo motivo si è detto favorevole ad iniziate di sensibilizzazione come Piacenza Loves Sicurezza.

In coda alla conferenza stampa la piena adesione all'iniziativa è stata testimoniata anche da alcuni rappresentanti degli enti patrocinanti tra cui Matteo Barilli presidente di BNI Galileo Piacenza, Marzio Dallagiovanna vicepresidente del Permanent Secretariat of the World Summit of the Nobel Peace Laureates, organizzazione mondiale con sede a Piacenza.

L'evento coinciderà per l'azienda piacentina CMS Centro Medicina e Sicurezza con il riconoscimento ufficiale dello status di Ambassador di Italia Loves Sicurezza, unmovimento di persone unite dalla stessa passione per salute e sicurezza.
Italia Loves Sicurezza è un network di uomini e donne che credono nella neces- sità di rivoluzionare il modo in cui questi temi sono comunicati e vissuti, adottando ca- nali di comunicazione basati sulla partecipazione, sul coinvolgimento, sull’emozione.

Hanno aderito con il loro Patrocinio Comune di Piacenza, Confindustria, Confapi, Confcommercio, Apima, Coldiretti Piacenza, Fondazione Cassa di Risparmio di Piacenza e Vigevano e Fondazione LHS, Ordine degli Ingegneri, Ordine dei commercialisti, Ordine dei Consulenti del Lavoro, CGIL, CISL, UIL, ANMIL, Fondazione Gorbachev e World Summit of Nobel Peace Laureates, Ordine dei Medici, Ordine degli Avvocati e BNI Galileo.

L'ingresso all'evento di sabato 29 febbraio è gratuito ma con prenotazione obbligatoria sul sito www.traattori.it ancora pochi posti disponibili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento