Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità

Cristina D’Avena e un dono per l’Associazione Giorgio Conti

Un messaggio sociale condiviso e amplificato a Piacenza anche dai microfoni di Radio Bruno, emittente partner

Il tour #MarlùRicaricAmore arriva a Piacenza e segna la rassegna “Estate Farnese” con un gesto di solidarietà. Nella serata di lunedì 21 giugno, nella straordinaria cornice storica e architettonica di Palazzo Farnese, Cristina D’Avena è infatti diventata una delle “frecce” del progetto #MarluRicaricAmore, pensato e realizzato dalle sorelle Morena, Monica, Marta Fabbri, creatrici di Marlù. Iniziativa nata per aiutare ogni persona a ricominciare a donare amore, affetto e solidarietà a chi ne ha più bisogno e lasciarsi alle spalle l’isolamento e la solitudine della pandemia.   

Al termine del suo concerto, presentato dal direttore artistico del tour Andrea Prada, Cristina D’Avena ha incontrato sul palco l’Associazione Giorgio Conti, da trent’anni al fianco delle famiglie di bambini colpiti da gravi malattie, destinataria del sostegno offerto da #MarluRicaricAmore nella sua tappa piacentina.  

Momenti di grade emozione e affetto collettivi quando Andrea Prada e Cristina D’Avena hanno chiamato sotto i riflettori di Piazza della Cittadella il presidente della Onlus Giorgio Conti e il giovane Riccardo. Lui ha perso la vista in tenera età ma grazie ad occhiali particolari donati dall’Associazione ha potuto continuare a leggere. Ha terminato le superiori e si è appena iscritto all'Università. Con il sostegno di Marlù, quest’anno Riccardo potrà seguire anche un ciclo di massoterapia e riabilitazione, per riacquistare una maggiore stabilità motoria.   

L’icona del progetto Marlù è una grande statua di Cupido alta più di due metri, opera dell’artista Lorenzo Lunati. Viaggia in tutta Italia per liberare e comunicare il sentimento che fa girare il mondo, l’amore, troppo a lungo legato dai lacci della pandemia. E in ogni tappa del tour sono artisti, cantanti, youtuber, influencer o tiktoker a scegliere la realtà locale di volontariato da sostenere. Per contribuire a ricaricare le frecce di Amore è sufficiente postare una story sul proprio profilo Instagram, inserendo @marlu_ufficiale e l’hashtag #marluricaricamore 

Un messaggio sociale condiviso e amplificato a Piacenza anche dai microfoni di Radio Bruno, emittente partner di #MarluRicaricAmore.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cristina D’Avena e un dono per l’Associazione Giorgio Conti

IlPiacenza è in caricamento