Piacenza una città triste o solo un po’ malinconica? Se ne parla a l'Urtiga

Martedì 3 luglio alle ore 18 presso Biffi Arte, presentazione del 18esimo numero de l’Urtiga, quaderno di cultura piacentino ideato dal compianto prof. Luigi Paraboschi, dall’editore Romano Gobbi e dal giornalista Ippolito Negri, che hanno saputo aggregare un efficiente team redazionale composto da Andrea Bergonzi, Maurizio Cordani, Filippo Lombardi e Luigi Montanari; con loro una schiera di appassionati studiosi e cultori di memorie piacentine. A sfogliare le pagine di questo numero con una visione alla domanda “Piacenza una città triste o solo un po’ malinconica”,  saranno Giorgio Lambri e Ippolito Negri. Al termine della presentazione sarà offerta una degustazione a cura di Valentina Matti e del sommelier A.I.S. Giovanni Djerba: protagonisti i vini delle aziende di Giovannella Fugazza della azienda vitivinicola Castello di Luzzano (Valtidone).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento